OFFIDA – Piazza del Popolo si è trasformata in questi giorni in un vero e proprio contenitore di tradizioni culinarie culturali di tutta Italia. Sono alcune migliaia i turisti che hanno preso d’assalto gli stand di Ciborghi il Festival delle Cucine dei Borghi più Belli d’Italia, apprezzando notevolmente questa sorta di villaggio globale della gastronomia.

Sapori e colori dal Nord, dal Centro e dal Sud Italia si sono mescolati per formare un grande mosaico delle eccellenze culinarie del nostro Paese.

Rispetto al fine settimana scorso nelle cucine del Palaciborghi cambieranno numerosi protagonisti dietro ai fornelli. Da martedì 17 luglio parteciperà il Comune di Rango, Trentino, con il Ristorante Il Catenaccio che proporrà la tipica Carne Salada trentina, il mitico Strudel e le Caramelle ripiene di pere con salsa di gorgonzola e noci di Bleggio. New entry anche per il Comune di Boville Ernica (Lazio) che proporrà le Zite spezzate e gratinate al forno.

Il Comune di Scarperia, Toscana, sarà presente con il classico Crostino di fegatini, la Panzanella, la Pappa al pomodoro e il Coniglio alla cacciatora. A Ciborghi arriva anche l’Abruzzo con il Comune di Civitella del Tronto che presenterà le classiche Ceppe civitellesi. Per le Marche saranno presenti Offida con il Fritto Misto all’ascolana e Visso con le lasagne alla norcina.

Ricordiamo che Ciborghi rimarrà aperto fino a domenica 22 luglio

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 317 volte, 1 oggi)