ASCOLI PICENO – Sono bastati appena tre giorni al giovane Matteo Famà per convincere società e tecnico a metterlo sotto contratto. Il centrocampista classe ’91, ex Mantova ma svincolato, sarà un giocatore dell’Ascoli a tutti gli effetti, dopo essere giunto in bianconero soltanto in prova nel giorno del raduno. Sta ora a lui il passo successivo: dimostrare di meritarsi un posto tra i 23/24 giocatori nella rosa di Silva nonostante la mediana del Picchio sia un reparto parecchio giovane: e lo stesso tecnico ha già detto di preferire rinforzi più d’esperienza.

Intanto la squadra, al quarto giorno di preparazione, ha disputato il primo test in famiglia. Sul campo del “Centro Vacanze Oasi di Carpineto”, la sfida tra ‘bianchi’ e ‘gialli’ è finita 2-2: in gol nell’ordine Gragnoli, Soncin, Margarita e il neo acquisto Zaza. Particolarmente apprezzata la rete di quest’ultimo, con la palla all’incrocio dei pali direttamente da punizione, che ha strappato l’applauso degli oltre trecento spettatori presenti. Queste le formazioni schierate da Mister Silva, che, al termine del match, si è dichiarato soddisfatto: “I ragazzi avevano una gran voglia di ben figurare e hanno fornito una buona prova. Speriamo di crescere sotto tutti i punti di vista”.

GIALLI (3-5-2): Guarna (Maurantonio); Massei (Famà), Peccarisi, Faisca; Conocchioli, Capece, Di Donato, Fossati, Pasqualini; Zaza, Soncin.
BIANCHI (3-5-2): Melillo; Prestia, Rosania, Scognamillo; Scalise, Margarita, Hanine, Colomba, Giallombardo; Masini (Reali), Gragnoli.

Domani altra di allenamenti per la squadra: alle ore 9:30 al C.S. Città di Ascoli e alle ore 17:30 sul campo del “Centro Vacanze Oasi di Carpineto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 464 volte, 1 oggi)