ASCOLI PICENO –Il caso relativo al ricorso del sestiere di Porta Solestà, che ha tenuto col fiato sospeso i solestanti e il cavaliere folignate Luca Innocenzi, si può dire risolto. Il Giudice Mariangela Fuina ha, infatti, accolto l’istanza del capo sestiere Gino Lattanzi, mossa 10 giorni fa, contro il veto del Ministero della Salute che impediva allo stesso Innocenzi di partecipare agli assalti del 14 luglio scorso e del 5 agosto.

E proprio sulla riammissione ai giochi del cavaliere solestante si è discusso nel consiglio di amministrazione dell’Ente Quintana, che si è svolto martedi 24 luglio scorso, nel quale , inoltre, sono state affrontate diverse problematiche – tra cui anche quelle delle condizioni meteo avverse che hanno impedito l’esibizione degli arcieri prevista per domenica 22 luglio scorso – che nelle ultime settimane hanno tenuto sotto scacco l’intero Palio di luglio.

Una tra tutte, le dimissioni del Presidente della Giuria, Alvaro Pompili, sostituito con il Tenente Colonnello dell’Esercito, Antonino Silvestri.  In sede di Consiglio è stata, inoltre, fissata per i prossimi giorni una riunione tra il provveditore di campo e tutti gli addetti al corretto svolgimento della Giostra “affinchè, in futuro, queste figure – si legge in una nota dell’Ente – possano operare con riservatezza e fuori da turbolenze esterne” . Giovedì, 26 luglio prossimo dalle 21:00, ci sarà la gara degli arcieri, inizialmente in programma domenica scorsa e rinviata per il maltempo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 229 volte, 1 oggi)