ASCOLI PICENO –  Si è svolto martedì scorso, nella Sala Nassyria di Palazzo Madama, l’incontro coordinato dal senatore e sindaco di Cingoli Filippo Saltamartini, al quale hanno partecipato il presidente della Provincia, Piero Celani, i presidenti delle Province marchigiane, il sindaco di Ascoli Guido Castelli insieme ai primi cittadini della Regione.

Un vero e proprio summit Salva-Regione per sollecitare, in maniera corale, il Governo ad integrare il Decreto 95 sulla Spending Review, con le somme a ristoro dell’emergenza neve  che lo scorso febbraio mise in ginocchio la regione, provocando gravissimi danni ad infrastrutture ed imprese.

Gli amministratori hanno rivendicato con forza la richiesta dei fondi ed hanno preso contatto con il Governo per essere ricevuti a breve; già domani partiranno i solleciti delle Province e dell’ANCI affinché tutti i parlamentari facciano pressing sull’Esecutivo, per rendere disponibili queste somme assolutamente necessaire agli Enti locali che hanno dovuto sostenere oneri enormi con il proprio Bilancio per affrontare la grave situazione di eccezionale maltempo.

Abbiamo tutti insieme intrapreso questa azione sinergica perché le promesse fatte al momento dell’emergenza neve non cadano nel dimenticatoio –  ha dichiarato il Presidente Celani – e ci aspettiamo che entro breve arrivino dallo Stato le risorse da aggiungere  a quelle dell’alluvione  del marzo 2011, con l’obiettivo di metterle immediatamente a disposizione in tempo per gli equilibri del Bilancio di settembre, e non solo. Abbiamo chiesto all’Esecutivo di stornare tali somme dal patto di stabilità. In questa fase di crisi economica e di stretta della spesa è, infatti, fondamentale poter agire sul territorio garantendo i servizi essenziali, la stabilità dei Bilanci e pagando gli interventi di ripristino effettuati sulle infrastrutture colpite dal maltempo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 122 volte, 1 oggi)