ASCOLI PICENO – Lunedì mattina sotto una pioggia torrenziale un piccolo gatto, zoppicante e bagnato, è entrato in un ufficio pubblico di Ascoli. La bestiola era stata abbandonata e forse picchiata, visto che aveva una zampetta e la mascella fratturate.  

Alcune impiegate di buon cuore, vista la situazione, hanno preso il piccoletto lo hanno asciugato e hanno chiamato un veterinario.  

Ora Micio sta bene e come ha detto il dottor Francesco Sapia, che ha in cura il felino:”Ha una voglia di vivere eccezionale, non appena gli ho sistemato la mascella ha iniziato a mangiare come un leone. Per fortuna non ha niente di preoccupante è solo molto denutrito e debilitato. Ora però ha bisogno di una casa, di qualcuno che gli voglia bene e che gli faccia scordare tutte le cattiverie che subito nella sua breve vita”.”Ah dimenticavo, ha aggiunto il professionista, poche volte ho visto un micetto così affettuoso, fa delle fusa fortissime e ti guarda con occhi dolcissimi”.

Ora il futuro di Micio è affidato a qualcuno di Voi che abbia voglia di avere un piccolo amico peloso che gli rallegri le giornate. Intanto un pauso alla professionalità e alla generosità del dottor Sapia che con una dedizione non comune  sta  seguendo le vicende cliniche dell’animaletto.

Per informazioni chiamare lo studio veterinario: Francesco Sapia e Marco Brunetti, via Zeppelle, 64 – 63100 Ascoli Piceno (tel. 320 8713886 – 340 3470350).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.478 volte, 1 oggi)