REGIONE MARCHE –  Il finanziamento di un milione di euro sarà destinato a finanziare altri otto progetti comunali di miglioramento della pubblica illuminazione.

I progetti erano stati presentati in risposta a un bando regionale del 2010,  rivolto a enti pubblici e mirato a promuovere interventi di efficienza energetica nella pubblica illuminazione. In particolare, lo scopo del finanziamento era quello di incentivare la sostituzione dei vecchi e costosi impianti di illuminazione con attrezzature più moderne e a  risparmio energetico.

Al bando avevano risposto 200 enti con altrettanti progetti.

Ora con il nuovo provvedimento regionale, che ha reperito fondi aggiuntivi, potranno essere realizzati altri lavori senza dover fare un nuovo bando: i progetti finanziati saranno quelli presenti nella graduatoria originale che andrà a scorrimento. Questo permetterà alla regione tempi  rapidi per l’erogazione delle somme e ai destinatari una disponibilità monetaria celere per i lavori da fare.

“Una risposta chiara a una esigenza del territorio e che il governo regionale non poteva trascurare”, afferma Sandro Donati, assessore regionale all’Ambiente ed all’Energia “intervenire nel miglioramento della pubblica illuminazione porta vantaggi economici e ambientali; una diminuzione delle emissioni dannose per il clima e la riduzione dell’inquinamento luminoso in atmosfera”.

Ha proseguito Donati:“Auspico che questo momento si superi e che si possano recuperare altre risorse per l’incentivazione  all’uso delle energie rinnovabili. Credo che l’ammodernamento degli impianti di pubblica illuminazione sia un settore dove investire per permettere ai Comuni di risparmiare. Le risorse risparmiate potranno così essere destinate ad altri settori importanti per garantire servizi pubblici sempre adeguati.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)