ASCOLI PICENO – La notte è ancora più lunga all’Hotel Palazzo Guiderocchi sede, fino al 31 agosto, di Into the Night, la mostra fotografica dell’ascolana Katia Albini, prolungata fino al 31 agosto dopo il successo riscosso nella Notte dei Colori del 10 agosto.

Il percorso fotografico descrive gli stadi della vita femminile, dall’infanzia alla maturità, attraverso incertezze, fragilità ma anche dolcezza e pace interiore, sviluppato come le fasi lunari; così la luna piena, simbolo di fertilità, è rappresentata da un utero che avvolge e protegge la donna, mentre la luna nuova, fine ed inizio di un nuovo ciclo, è raffigurata dai bianchi piedini di una bimba avvolti dall’oscurità: è “una luna che non si vede ma c’è – spiega l’artista – in una stanza che non esiste ma c’è, a significare che tutto ciò che è represso e non visibile è comunque presente, sempre”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 283 volte, 1 oggi)