ASCOLI PICENO – E’ tutto pronto per il debutto in campionato del nuovo Ascoli di Massimo Silva, che domani (ore 20,45), affronterà il Varese di mister Fabrizio Castori, nella prima di tante sfide difficili del Picchio. Sarà, dunque, il passato (il tecnico di Tolentino) ad inaugurare il futuro cammino bianconero, con Silva che proprio oggi compie 61 anni.

Sono 19 i giocatori partiti per la Lombardia quest’oggi a pranzo: non c’è, come prevedibile, Simone Zaza, ancora fermo per un leggero infortunio,  mentre hanno recuperato Peccarisi, Soncin e Falconieri, con questi ultimi due che comporranno il tandem d’attacco da opporre ai varesotti. Per quanto riguarda il resto della formazione, davanti a Guarna ci saranno Faisca, Peccarisi e Ricci, mentre tra i cinque di centrocampo, certi del posto sono Scalise, Di Donato e Fossati, mentre Pasqualini e Giallombardo, Capece e il nuovo arrivato Russo sono le coppie in ballottaggio per i rimanenti due posti. Il solo Gragnoli, invece, siederà in panchina vista la scarsità di personale offensivo.

Nei sette precedenti al ‘Franco Ossola‘, una sola vittoria bianconera, nella stagione ’77/78, mentre nello scorso campionato la sfida terminò 4-0 per gli uomini dell’allora tecnico Maran. A Varese, due anni fa, ci fu anche lo spiacevole e ancora poco chiaro episodio di due arresti tra i tifosi ascolani, proprio mentre un pullman stava ripartendo verso le Marche a fine partita. Arbitro dell’incontro, il signor Castrignanò di Roma 2.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 270 volte, 1 oggi)