OFFIDA – L’Enoteca Regionale di Offida, che ha sede nel trecentesco Monastero di San Francesco, rappresenterà lo scenario ideale per quella che è oramai diventata la rassegna enologica più importante della regione: “Di Vino in Vino” sarà inaugurata il 31 agosto, dalle 18:00 in poi, e per tre giorni (sabato 1 e domenica 2 settembre, dalle 16:30) i visitatori potranno immergersi totalmente negli inconfondibili sapori e profumi che solo il prezioso nettare di questo territorio sa regalare. Un nettare che non smette mai di compiacere i critici più esigenti che, proprio quest’anno, lo hanno arricchito di un’altra denominazione: la Docg Offida.

L’evento – realizzato con il contributo del Consorzio Vini Piceni, del Comune di Offida, e con la collaborazione dell’ Associazione Italiana Sommelier e dell’Associazione Ristoratori Offida – coinvolgerà anche l’intero centro storico con una serie di iniziative, quali: degustazioni, eventi, cene e tanto altro. Da venerdì  31 agosto dalle 18:00, dunque, Di vino in Vino sarà inaugurato, all’interno dell’Enoteca Regionale, con l’apertura in simultanea del Banco di Assaggio per la degustazione dei vini prodotti dalle aziende che aderiranno alla rassegna; di Picenos Street Food e dell’Enoteca Picenos, in Piazza del Popolo; luogo in cui i grandi vini del Piceno verranno abbinati a cibi di strada, realizzati con materie prime del Piceno e preparati dai ristoratori di Offida.

Sempre in Piazza del Popolo, dalle 18:00, aprirà il Mercatino dei prodotti tipici agroalimentari. Ma La novità di questa edizione saranno le cene a tema che avranno luogo nei suggestivi ambienti dell’Enoteca regionale, a partire dalle 20:30. “Argento Vivo” sarà la cena di venerdì dedicata al pesce azzurro, mentre“La Regina rossa” sarà in onore della carne bovina marchigiana. L’ultimo appuntamento con le cene a tema è in programma per domenica 2 settembre con “Bassa corte, alta cucina” , evento che valorizzerà gli animali da cortile. I visitatori potranno partecipare ad un costo di 25 euro, vini esclusi, ed è obbligatoria la prenotazione (prenotare allo 0736-880005, oppure al 328-3071254).

Il Banco di Assaggio dei vini Piceni, Picenos Street Food, l’Enoteca Piceno e il Mercatino dei prodotti agroalimentari, saranno aperti anche sabato e domenica: il banco di assaggio a partire dalle 16:30, mentre gli eventi in Piazza del Popolo avranno inizio tutti alle 18:00. La kermesse, inoltre, sarà perfettamente integrata nell’ambito di “Offida Opera Festival”, in programma dall’ 1 al 9 settembre. Il culto del nettare degli Dei si sposerà perfettamente con l’inaugurazione della mostra “Maria Callas, il percorso di un mito”, che avrà luogo nel  Museo di Offida, sabato 1 settembre.

E questa è la caratteristica principale degli eventi promossi dalla città del sorriso: un modello organizzativo – preciso e puntuale da parte di chi lavora dietro le quinte – che si traduce immancabilmente nella concezione di un carattere trasversale della Cultura. Poiché essa può assumere tante forme. Ed è proprio questo che accade  ad Offida, ogni anno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 690 volte, 1 oggi)