CASTEL DI LAMA – La manifestazione annuale, in corso di svolgimento, è stata l’occasione per la consegna del premio “Imprenditoria Agricola Giovanile”. Il riconoscimento è stato voluto dalla provincia, dalla Confederazione Italiana Agricoltori (Cia) e dalla Confederazione Produttori Agricoli (Copagri) per valorizzare  l’impegno dei giovani nel settore primario.

Gli imprenditori premiati per l’edizione 2012 sono tutti titolari di aziende agricole locali: Samantha Bugugnoli di  “C’era una Volta”  produce seminativi e si occupa di olivicoltura, viticoltura e agriturismo; Fabrizio Stracci della “società agricola san Filippo” con una cantina in Offida produce vini biologici da vitigni locali; Angelo Leonardi di “La Primula” che a Montemonaco produce e vende sia piante officinali sia prodotti tipici dei Sibillini come le patate; Sergio De Angelis dell’azienda agricola “Sofia” che ad Ascoli conduce un allevamento di bovini marchigiani iscritti al libro genealogico, produce seminativi e olio extravergine; Vito D’Ignazio dell’azienda agricola “Castelli Manuel” che ad Ascoli produce olio di oliva e svolge attività zootecnica.

“Per rilanciare il nostro territorio – hanno detto i responsabili della CIA e della Copagri delle province di Ascoli e Fermo – c’è un grande bisogno di forze nuove e dinamiche, capaci di guardare la realtà con occhi diversi, più coraggiosi e determinati. Questa marcia in più può essere data solo dai giovani. Spesso non riusciamo a valorizzarli come dovremmo ma potrebbero essere il fattore vincente per il nostro sviluppo nei prossimi decenni. Da non trascurare che dare opportunità ai ragazzi e alle ragazze della nostra terra può creare nuovi posti di lavoro in agricoltura. I premiati di oggi costituiscono solo la punta di un iceberg di un movimento che, anno dopo anno, sta diventando sempre più grande. Ci sono nuove imprese che mettono sul mercato produzioni ottenute con metodi innovati e tecnologie all’avanguardia a dimostrazione di quanto questo sia vivo e vitale il settore primario della nostra economia”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 385 volte, 1 oggi)