ASCOLI PICENO – Ci siamo. Ascoli, da questa sera, sarà ‘capitale dello sport’, capitale del pattinaggio mondiale. E’ prevista per le 20,30, infatti, nella splendida cornice di piazza del Popolo, la cerimonia di inaugurazione dei Campionati del Mondo di pattinaggio velocità, che per tre giorni si terranno sotto le Cento Torri per poi spostarsi e concludersi a San Benedetto del Tronto il 15 settembre: le due città, infatti, sancendo un benaugurante binomio sportivo e istituzionale , si completano nell’organizzazione del torneo, ospitando, la prima, le gare su pista, la seconda quelle su strada.

Intanto, questa sera si aprono i mondiali. E già per chi passeggiava ieri sera nella centralissima piazza ha potuto assaggiare qualcosa di quello che si vedrà la cerimonia. Musiche, con l’Inno di Mameli, luci, tra cui il testo di ‘Fratelli d’Italia’ proiettato su Palazzo dei Capitani, e acrobati della ‘Compagnia dei Folli‘ intenti a provare le loro coreografie. Il corteo delle oltre 50 nazioni partecipanti sfilerà partendo da piazza Arringo, passando per corso Trento e Trieste e arrivando, appunto, nel salotto ascolano. Ogni nazionale avrà come portabandiera dei giovani atleti ascolani. Riguardo l’evento sportivo vero e proprio, partiranno domani alle 9 le gare ufficiali, presso il pattinodromo comunale ‘Tullio Pallotta’, dal nome dell’indimenticata e storica figura del pattinaggio ascolano. La struttura, riportata alla luce dall’amministrazione comunale e da alcune società sportive solo qualche anno fa, è stata rinnovata da cima a fondo, con un investimento di diverse decine di migliaia di euro.

Un’opportunità unica in una città sempre accusata di provincialismo e di non saper sfruttare a fondo le proprie risorse. E allora, quale veicolo migliore dello sport per beneficiarne a livello turistico.  Ecco perché tutti gli ascolani, sportivi e non, dovranno approfittarne per aiutare la loro città ad uscire dal guscio e affacciarsi fuori. Ascoli, da stasera il mondo ha gli occhi su di te.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.208 volte, 1 oggi)