ASCOLI PICENO – C’è tempo fino a lunedì 24 settembre per presentare domanda per il bando promosso dall’Assessorato Provinciale alla Cultura che prevede l’assegnazione di 9 borse lavoro a sostegno dell’occupazione qualificata nel settore della valorizzazione dei beni culturali.

Gli ambiti e i contenitori culturali in cui si potrà espletare l’esperienza professionale sono: Cartiera Papale di Ascoli Piceno (Museo “Antonio Orsini”) Cartiera Papale di Ascoli Piceno (Musei della Scienza), Polo Culturale ex Chiesa di San Ilario-Tempio di S.Emidio alle Grotte (Ascoli), Rete Interterritoriale dei Musei Piceni (Offida), Rete dei Musei Sistini (Diocesi di San Benedetto), Rete dei Musei Civici (Pinacoteca comunale di Ascoli), Centro Studi Tradizioni Picene (sede operativa presso Servizio Cultura della Provincia), Archivi storici dei Comuni di Grottammare, Carassai, Cupramarittima, Massignano; Archivi storici dei Comuni di Castel di Lama, Montemonaco, Comunanza e Ripatransone.

Per essere ammessi alla selezione, occorre essere residenti (o domiciliati) da almeno 6 mesi nel territorio provinciale, avere un’età non superiore ai 35 anni, essere in possesso del diploma di laurea in lettere e filosofia o conservazione dei beni culturali nonché un’ottima conoscenza di una lingua straniera a scelta (inglese o francese).

Per ogni informazione utile o per ritirare copia del bando è possibile rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Palazzo San Filippo – Piazza Simonetti – (tel. 0736 277291 o numero verde 800019760) o al Servizio Cultura e Beni Culturali – corso Mazzini – Ascoli Piceno (tel. 0736 277 539 o 548).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 431 volte, 1 oggi)