ASCOLI PICENO – Grande prestazione degli atleti italiani nei Campionati del mondo di pattinaggio corsa in svolgimento nel pattinodromo ‘Tullio Pallotta’ di Ascoli. Diverse le medaglie in queste tre giornate di gare su pista.

PRIMA GIORNATA. La prima grande soddisfazione è giunta con l’oro conquistato dalla marchigiana Linda Rossi di Senigallia nella finale dei 300 metri a cronometro. Dietro alla Rossi, argento per la colombiana Magda Juliana Graces e bronzo per Ying Sung Kuan di Cina-Tapei. Nella gara dei 300 metri a cronometro per la categoria senior femmine ha vinto la medaglia d’oro la coreana Shin So-Yeong, mentre l’azzurra Giulia Bongiorno ha vinto la medaglia d’argento e la medaglia di bronzo è stata conquistata dalla coreana An Yi-Seul. Le tre atlete sono state premiate anche dal membro del Comitato Olimpico Internazionale Nat Intrapama. Nella gara dei trecento metri a cronometro juniores maschile il podio era composto dal neo campione del mondo Campo Andres della Colombia, mentre sul secondo gradino è salito l’altro colombiano Juan Camilo Perez e la medaglia di bronzo è stata vinta dal tedesco Simon Albreicht. Nella trecento metri a cronometro della categoria senior maschile il titolo iridato è stato conquistato da Pedro Causil della Colombia, mentre la medaglia d’argento è stata vinta dallo spagnolo Joseba Fernandez ed al terzo posto di è classificato il cileno Emanuelle Silva. Nella 15 mila metri senior femmine la maglia iridata è stata indossata dalla colombiana Kelly Martinez ed al secondo posto si è classificata l’azzurra Francesca Lollobrigida ed al terzo posto l’altra colombiana Carolina Upeghi. Nella 15 mila letri a eliminazione della categoria seniores maschile la vittoria è stata ottenuta da Peter Michael, portacolori della Nuova Zelanza che ha preceduto l’azzurro Fabio Francolini vincitore della medaglia d’argento ed al terzo posto è giunto Bart Swings del Belgio.

SECONDA GIORNATA. Anche le gare di ieri sono state fruttuose per il pattinaggio azzurro. In mattinata, infatti, Giulia Lollobrigida ha conquistato la medaglia d’argento nella categoria 15mila juniores. Oro alla colombiana Nathalia Giraldo e bronzo alla sud coreana Yu Ga-Ram. Settimo posto per un’altra azzurra, Arianna Piazza. Successo colombiano anche nella gara maschile, sempre juniores, dove davanti a tutti è giunto Boris Pnea, precedendo Lee Sang Cheol della Sud Corea, e il cileno Ramirez Boada Hugo. Matteo Melis, primo tra gli italiani, si è classificato decimo.

TERZA GIORNATA. Azurri sul gradino più alto del podio nella 10 mila a punti seniores. Nella categoria femminile ha stravinto con una bellissima gara Francesca Lollobrigida, la quale ha avuto la meglio nei confronti di Yang Ho Chen di Cina Tai Pei e di Woo Hyo-Sook della Corea del Sud. La Lollobrigida è riuscita a imporre il proprio ritmo sin dalle battute iniziali della gara e con molta grinta e determinazione ha avuto il merito di controllare la reazione delle dirette concorrenti alla vittoria finale. Nella gara maschile un altro oro azzurro firmato questa volta da Fabio Francolini, il quale ha reagito molto bene alla sfortuna che gli ha negato il metallo più prezioso il giorno prima. Alle spalle dell’azzurro si sono classificati il belga Bart Swings e l’atleta neozelandese Peter Michel. Prima di concludere le gare serali l’azzurro, questa volta ‘made in Piceno’, ha regalato un altra grande gioia ai tantissimi tifosi presenti sugli spalti del “Pallotta”. La giovanissima sambenedettese Sofia D’Annibale portacolori della Riviera delle Palme ha vinto la medaglia di bronzo nella frazione dei 1000 metri riservata alle juniores. Sulla linea di traguardo per pochissimo la marchigiana è stata preceduta dalla tedesca Katharina Rumpus medaglia d’argento e dalla colombiana Magda Yuliana Garces. La D’Annibale ha pereceduto sul traguardo l’altra azzurra Carlotta Simbula. Nella 1000 metri maschi juniores la vittoria è stata ottenuta da Andres Jimenez della Colombia il quale ha preceduto lo svizzero Livio Suiza Wenger e lo statunitense Mario Valencia. Il primo degli italiani, Alessio Paciolla, ha conquistato la sesta piazza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

(Letto 842 volte, 1 oggi)