ASCOLI PICENO – Primo successo in campionato per l’Ascoli di Massimo Silva. Davanti al pubblico di casa, i bianconeri battono la corazzata Spezia di mister Serena, fin lì autore di 7 punti in 3 gare. Dopo un primo tempo equilibrato, ma sicuro di sé, il Picchio va in vantaggio al 9’st con Feczesin (primo gol della sua ‘seconda vita’ nel Piceno), quindi raddoppia prima della mezz’ora con Loviso direttamente su punizione. Bella gara di collettivo di Di Donato e compagni (vedi pagelle nell’articolo correlato), capaci, non solo di tenere in mano le redini del gioco, ma anche di non subire quasi mai le avanzate spezzine. Ancora grande prova di Zaza, a cui è mancato solo il gol.

Tutti si aspettavano una partita di sofferenza sul prato bagnato del ‘Del Duca’, e, invece, ad impaurire gli avversari sono gli uomini di Silva. Buona circolazione di palla e grande fase di recupero della stessa, che permette all’Ascoli di andare spesso in area. E, se le conlcusioni di Zaza nei primi minuti sono ribattute dalla difesa ospite, il tiro di Feczesin a metà frazione arriva nello specchio, ma Russo devia in angolo. Serena schiera due pezzi da novanta come Okaka e Sansovini, ma Ricci-Peccarisi-Faisca è, quest’oggi, un trio difficile da sorpassare. Al riposo è, perciò, 0-0.

La ripresa comincia sulla falsariga del primo tempo, anche se lo Spezia dà l’impressione di essere cresciuto. Ma a togliere ogni dubbio ci pensa il primo gol in campionato di Robert Feczesin che, dopo un tiro di Russo abile a rubare palla a Garofalo, spedisce in rete una respinta del portiere ospite. La reazione dello Spezia è solo sulla carta, con gli ingressi di Antenucci e Pilchmann, ma sul campo Guarna controlla bene timidi tiri dalla distanza. E, così, alla mezz’ora è Loviso a battere una punizione dal limite guadagnata da Feczesin e buttarla dentro sul palo coperto da Russo, sorpreso, anche, dal rimbalzo veloce del pallone sull’erba bagnata. Ci sarebbe spazio anche per il 3-0 di Soncin in contropiede, ma la stessa erba tradisce con un rimbalzo di troppo l’attaccante bianconero. Con questa vittoria Ascoli a metà classifica a quota 3.

Ascoli 2

Spezia 0

ASCOLI (3-5-2): Guarna, Ricci, Peccarisi, Faisca, Scalise, Russo, Loviso, Di Donato (c) (Giallombardo 45′ st), Pasqualini, Zaza (39′ Colomba), Feczesin (31′ st Soncin). A disp: Maurantonio, Prestia, Hanine, Dramè. All: Silva

SPEZIA (4-4-2): Russo, Madonna (26′ pt Mandorlini), Schiavi, Benedetti, Garofalo, Bono, Di Gennaro, Sammarco (35′ st Pilchmann) , Porcari, Sansovini (19′ st Antenucci), Okaka. A disp: Iacobucci, Mario Rui, Pasini, Crisetig. All. Serena

Arbitro: Baracani di Firenze

Ammoniti: Di Donato, Guarna, Schiavi

Reti: Feczesin al 9′ st e Loviso al 27′ st

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 410 volte, 1 oggi)