FOLIGNANO – Prende piede a Folignano la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e la Casa Circondariale di Marino del Tronto per la  manutenzione del verde pubblico.

Si è svolta, infatti,  lo scorso 11 settembre, la prima giornata ecologica,  che ha visto la presenza di sette detenuti del carcere di Marino del Tronto di Ascoli, impegnati in una serie di attività di pulizia e manutenzione del verde pubblico nei pressi delle scuole  di Villa Pigna. Un progetto pianificato dall’amministrazione comunale di Folignano con la collaborazione dell’istituto  di Pena, che ha come obiettivo quello di recuperare e di includere nella società i detenuti, attraverso attività di volontariato in ambito ambientale.

Soddisfatto del risultato l’assessore ai Parchi Pubblici, Samuele D’Ottavi, che in questi mesi si è occupato personalmente della realizzazione del progetto e dell’organizzazione della giornata.

“Ho trascorso buona parte della giornata  con i detenuti – spiega D’Ottavi – e con le guardie carcerarie in servizio, e non posso che congratularmi con loro per l’impegno che hanno dimostrato nell’occasione e per il risultato ottenuto. Abbiamo instaurato con la Casa Circondariale di Marino del Tronto una fattiva intesa per organizzare giornate ecologiche dove i detenuti,  grazie alla collaborazione della  Polizia Penitenziaria, potranno essere utili al mantenimento del decoro urbano nei parchi pubblici di Folignano”.

Il progetto ha il duplice compito  d’essere strumento di recupero e di nuova inclusione sociale – conclude l’assessore -.  Ma rappresenta anche  un messaggio che l’Amministrazione Comunale trasmette  ai  detenuti, affinché riacquistino stima di loro stessi.”

Nel corso della giornata  il Sindaco di Folignano, Angelo Flaiani,  ha voluto ringraziare personalmente la Direttrice della Casa Circondariale, Dottoressa Lucia Di Feliciantonio,  gli agenti della Polizia Penitenziaria impegnati nel controllo, e tutti i detenuti che hanno partecipato alla prima iniziativa, auspicando che la stessa, visti i risultati raggiunti, possa essere ripetuta nelle prossime settimane.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 774 volte, 1 oggi)