ASCOLI PICENO – Di seguito una nota pubblicata del sindaco di Ascoli. La pubblichiamo solo ora, in ritardo rispetto ad altre testate ascolane, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà.

La Giunta Comunale approvato il programma definitivo per la Stagione 2012/2013 del Teatro Ventidio Basso all’esito di una rimodulazione della precedente proposta operata dal Servizio Cultura d’intesa con il Sindaco.

Nella rivisitazione, imposta dalla necessità di individuare le necessarie coperture finanziarie ci siamo posti due ulteri obiettivi:
a) il primo era quello di dare un segnale, nei limiti del possibile, nel senso della riduzione del costo di biglietti e abbonamenti. La scelta di offrire al pubblico un cartellone cosi ampio e qualitativamente avanzato imponeva una maggiore attenzione nei confronti di un pubblico che, in tempi di crisi, vede ridotte le proprie capacità di spesa.

b) il secondo obiettivo era quella di dare – ferma restando l’offerta artistica già annunciata – maggiore omogeneità ai due percorsi tematici in cui si articola il cartellone del Massimo Cittadino. Da un lato il percorso della “Prosa” e dall’altro il tracciato relativo a “Musical e Commedie” con due abbonamenti distinti e corrispondenti a spettacoli omogenei nel genere. Il risultato ci sembra davvero incoraggiante sia dal punto di vista della chiarezza e della qualità della proposta artistica sia dal punto di vista economico.

A tal proposito segnaliamo con soddisfazione il raggiungimento del duplice obiettivo della diminuzione dei costi per il Comune, che passano da 182.950 euro previsti nella precedente delibera a 150.000 euro per un risparmio di euro 32.950 (pari al 18 %) e di una significativa riduzione del costo dei biglietti e degli abbonamenti. Un segnale che, in questo momento di difficoltà economica, spero possa essere colto con la giusta soddisfazione da parte del pubblico. Tra l’altro, nonostante fossero già stati comunicati i relativi prezzi, siamo anche riusciti ad ottenere condizioni migliorative per quanto riguarda gli abbonamenti del percorso Musical e Commedie. Per questa tipologia di abbonamento abbiamo ottenuto, infatti, un abbattimento secco dei cosi pari a dieci euro.

Visto il positivo esito della vicenda sento il dovere di ringraziare la dirigente Alessandra Cantalamessa, il servizio cultura e l’Amat che, sulla scorta del buon lavoro impostato dall’assessore Aliberti, sono riusciti a garantire un risultato che consente alla stagione Teatrale del Ventidio Basso di essere annoverata, a buon diritto, tra le più prestigiose a livello nazionale. Non posso che dirmi davvero soddisfatto di tutto questo.

Il servizio Cultura informa che per quanto riguarda lo spettacolo “W Zorro” ( evento inaugurale della stagione che si svolgerà i prossimi 6 e 7 ottobre e che per ragioni tecniche non è stato incluso all’interno dell’area abbonamenti) sarà riconosciuto ai vecchi abbonati un diritto di prelazione per l’acquisto del relativo biglietto. Detta prelazione potrà essere esercitata nei giorni di venerdi 28, sabato 29 e domenica 30. Da lunedi 1°ottobre, invece, sarà possibile acquistare i biglietti per tutti coloro che nella stagione teatrale non risultavano abbonati.

La vendita degli abbonamenti, sia per il percorso di prosa che per il percorso “Musical e Commedie”, partirà ufficialmente a metà ottobre. Ciò anche in considerazione che gli spettacoli in abbonamento inizieranno a partire dal 10 novembre 2012.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte, 1 oggi)