ASCOLI PICENO – L’Osservatorio Nazionale delle Autonomie Locali sulla Sicurezza Stradale ha organizzato il seminario “La città dei bambini: progettare la sicurezza stradale per tutti” che si terrà a Ascoli Piceno, lunedì 8 ottobre, con inizio alle ore 9.30, presso la Sala Docens in piazza Roma.

L’evento ha la finalità di stimolare la sinergia tra i soggetti istituzionali e privati sul tema della sicurezza stradale, al fine di realizzare una sede di raccordo tra gli Enti Locali e i soggetti pubblici e privati che possa contribuire al consolidamento e alla diffusione di una nuova cultura della sicurezza stradale nelle nostre città.
Il seminario è il terzo appuntamento dei 10 incontri formativi organizzati dall’Osservatorio Sicurezza stradale promosso dall’Anci e dall’Upi per parlare di cosa è stato fatto e di cosa ancora rimane da fare per ridurre gli incidenti stradali e soprattutto per evitare gravi conseguenze alle persone coinvolte.

Aperto ad amministratori, funzionari e dirigenti comunali, istituzioni, Forze dell’ordine, associazioni, cittadini, scuole e a tutti coloro che hanno a cuore questi argomenti, il seminario, moderatore dei lavori il consigliere comunale Marco Cappelli, verrà aperto dai saluti del sindaco Guido Castelli e di Marcello Bedeschi, segretario Anci Marche.

Seguiranno interventi sulle esperienze locali a cura di Sergio Scalia del Dipartimento di Prevenzione Asur Marche Area Vasta 5, responsabile del progetto “Il Piedibus ad Ascoli Piceno”, di Pier Paolo Piccioni, comandante della Polizia Municipale di Ascoli Piceno, di Enzo Impiccini e Stefano Farina,“A scuola in bici”, e di Gianfranco Fantini, progetto “Bicibus” nel comune di Reggio Emilia.

I lavori del seminario proseguiranno con le relazioni di Marco Giustini, direttore dell’Istituto Superiore di Sanità “Ambiente e traumi” sul tema “Il decalogo della sicurezza stradale del bambino è ancora attuale?”, ancora Gianfranco Fantini sul “Progetto Scuola”, Enrico Pagliari, coordinatore area tecnica ACI, sul tema “Progettare e valutare la sicurezza e l’accessibilità degli attraversamenti pedonali” ed infine, a chiusura dei lavori, intervento di Valter Baruzzi, direttore scientifico dell’Associazione nazionale Camina.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)