ASCOLI PICENO – Grandissima attesa al Ventidio Basso per l’anteprima internazionale del musical “W Zorro“, ideato da Stefano d’Orazio, con regia di Fabrizio Angelini in scena sabato 6 con replica domenica 7 al Teatro Ventidio Basso.

Il musical, la cui produzione si è addirittura avvalsa dell’ausilio del dottor Troncarelli, massimo esperto sulle origini della leggenda di Zorro, proporrà il classico intreccio ma con scenografie, coreografie ed effetti speciali creati per l’occasione da Fabrizio Angelini. Con Diego interpretato dal pluriacclamato Michel Altieri, l’italo-francese scoperto da Luciano Pavarotti, e la bella Cecilia, interpretata qui da Alberta Izzo, nota attrice e ballerina con curriculum pluridecennale.

Nella conferenza di presentazione l’ideatore del ,musical, D’Orazio, ha dichiarato “D’essere assai soddisfatto di tutta l’organizzazione sia del cast sia dello staff tecnico e collaborativo del Ventidio Basso”, rimarcando come la storia di Zorro lo abbia sempre affascinato “specialmente per la sua vicinanza alle persone essendo privo di poteri soprannaturali come nel caso di altri supereroi”.

Il medesimo ha espresso poi grande ammirazione per la bellezza e la vivibilità della città di Ascoli, con vivo ringraziamento del sindaco Guido Castelli, aggiungendo poi una stoccatina al sistema italiano che a suo dire “è poco attento alle esigenze della cultura”.

Tutta la musica è stata composta da un professionista del campo quale è Roby Facchinetti, altra figura di spessore di questo musical, affiancato da Rossana Casale che ne ha curato la direzione vocale.

La preparazione degli attori è avvenuta inoltre con l’ausilio di un maestro d’armi d’eccezione, il pluridecorato Stefano Pantano, e lezioni autentiche di Flamenco, il tutto per rendere più veritiere le scene e conferire maggior realismo per coinvolgere gli spettatori. Una preparazione dunque curata fin
nei minimi dettagli per questa grande anteprima.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 305 volte, 1 oggi)