ROCCAFLUVIONE – Per un attimo i suoi familiari avevano temuto il peggio ma poi C.L., il sessantaseienne  cercatore di funghi, è stato ritrovato sano e salvo nei boschi di Osoli, una frazione di Roccafluvione. Si era allontanato  nel pomeriggio di ieri, 5 settembre, senza fare più ritorno a casa.

Suo figlio ha allertato subito i Vigili del Fuoco che, insieme agli uomini del Soccorso Alpino e della Protezione Civile, hanno cominciato subito a pianificare le operazioni di ricerca, perlustrando la zona con l’ausilio dell’unità cinofila. Alle ricerche ha partecipato anche il figlio, e la buona notizia è arrivata intorno alle 3 della notte scorsa. Era finito in un canalone ma è stato ritrovato sano e salvo. Successivamente è stato trasportato all’ ospedale Mazzoni con un’ambulanza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 374 volte, 1 oggi)