ASCOLI PICENO – Arte e degustazioni enogastronomiche: un connubio perfetto per valorizzare le eccellenze del territorio. Giovedì 11 ottobre dalle ore 18,30 alle 22 a Palazzo dei Capitani in piazza del Popolo di Ascoli Piceno si rinnova l’appuntamento della sezione “Assaggi_cibo per la mente” con la mostra Modigliani e Licini_La poesia del segno, curata da Stefano Papetti e Gianfranco Rosini e organizzata dall’associazione Cretto. La mostra rientra nell’ambito del progetto FoodGallery_nutrirsi di arte, cultura e territorio, realizzato dall’associazione culturale Comunanze.net insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno sotto la direzione artistica di Anna Laura Petrucci, architetto e docente universitario.

“Abbiamo superato le 4.000 presenze – afferma Guerrino Ottavi, presidente dell’associazione Cretto – e, cosa che mi rende particolarmente orgoglioso, la mostra viene visitata da numerose scuole provenienti da tutta la provincia. Il mio desiderio era proprio questo, poter condividere con la mia città la passione che nutro da sempre per l’arte contemporanea. Anche la collaborazione con FoodGallery si pone come obiettivo principale quello di portare sempre più l’arte vicino alla quotidianità delle persone e alla realtà del territorio.”

La serata sarà caratterizzata da una degustazione che vede protagonisti il rosso “Sipario” della cantina Pantaleone, un Montepulciano biologico in purezza, i salumi di Montemonaco, la caciotta artigianale del caseificio Pacioni di Capradosso, l’olio extra-vergine di oliva del Piceno da gustare sul pane cotto a legna del Forno da Tilde, ci sarà il sax ed il talento di Franco Ferretti.

“L’idea è quella di creare una serata fluida, uno spazio da condividere nutrendo i propri sensi, con cibo e vino, musica ed arte di eccellente qualità” afferma Anna Laura Petrucci, Presidente associazione Comunanze.net e direttore artistico festival FoodGallery. “La mostra di Modigliani e Licini – aggiunge – non ha certo bisogno di elementi di contorno, ma ci è sembrato importante offrire ai visitatori un’occasione per trattenersi nella splendida cornice del Palazzo dei Capitani, magari parlando di arte, accompagnati da un buon vino e buona musica. Insomma, cibo per la mente“.

L’ingresso alla manifestazione è libero, viene solo richiesto un contributo a parziale copertura delle spese che dà diritto, oltre che alla degustazione e al concerto presso il Palazzo dei Capitani, anche all’ingresso alla mostra Modigliani e Licini_La poesia del segno. Gli spazi del Palazzo dei Capitani sono accessibili a persone diversamente abili.

Per info 328 1163811 o www.foodgallery.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 570 volte, 1 oggi)