ASCOLI PICENO – Tragedia nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini: Renza Capriotti, una donna di 59 anni residente a Campiglione di Fermo, scivola e precipita per oltre 50 metri in un dirupo roccioso, nella zona di Pastina di Montegallo. La caduta, purtroppo, le è stata fatale.

Secondo una prima ricostruzione dei Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno, intervenuti in seguito alla disperata segnalazione dei suoi familiari, la donna era alla ricerca di funghi in una zona impervia, ed avrebbe messo un piede in fallo, scivolando rovinosamente in una scarpata con una pendenza di almeno 70 gradi, profonda poco più di 50 metri.

L’intervento dei Vigili del Fuoco è cominciato intorno alle 13:30 di oggi pomeriggio, 14 ottobre, con 2 mezzi attrezzati per la tecnica di derivazione SAF (Speleo Alpino Fluviale), e ci sono volute diverse ore per il recupero del corpo. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri, e sono tutt’ora in corso indagini medico-legali per accertare se la donna abbia perso l’equilibrio in seguito ad un malore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.309 volte, 1 oggi)