ASCOLI PICENO – Oltrepassare le sbarre con la propria voce. Riparte il prossimo 27 ottobre il laboratorio radiofonico che ormai da due anni si tiene nella Casa Circondariale di Marino del Tronto.

L’idea nasce con la convinzione di voler migliorare la convivenza negli istituti di pena sviluppando le capacità comunicative ed espressive dei detenuti grazie alla simulazione di attività tipiche di una redazione radiofonica, dalla scrittura alla registrazione.

“Ognuno dei partecipanti è stimolato a mettersi in gioco attraverso il racconto del proprio vissuto individuale – afferma in una nota stampa l’associazione Radio Incredibile-, ma anche attraverso la condivisione della propria cultura di origine, costruendo così un dialogo interculturale. L’esperienza rientra a pieno titolo nelle attività rieducative, e rappresenta quindi un’opportunità di crescita e formazione in vista del reinserimento in società”.

Gli operatori che condurranno questo laboratorio sono Carla Capriotti, Mara Esposto, Davide Lucadei, Marcella Perongini e Lucia Vannucci.

Grazie ad una collaborazione tra Radio Incredibile, la direttrice del carcere Lucia Di Feliciantonio e Radio Ascoli sarà possibile riascoltare le puntate registrate tra il 2011 e il 2012, che trovate già su www.radioincredibile.com, anche sulle frequenze della radio cittadina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)