ASCOLI PICENO – Prestazione ‘double-face’ quella dell’Ascoli di questa sera. Il 2-0 ottenuto contro il Novara è frutto di un primo tempo povero di emozioni e di idee, con qualche sussulto solo nel finire di frazione. Ma al rientro, invece, è tutta un’altra squadra. Lotta, si muove, attacca e va in vantaggio con Zaza, il migliore in campo. Poi il raddoppio di Fossati su assist di Zaza. La difesa regge, nonostante qualche incertezza, specie sui palloni vaganti in area. Deciso anche il centrocampo, nonostante l’assenza di un punto fermo come Loviso.

GUARNA 6: Il Novara bussa solo da fuori area e lui non si sporca la tuta. Qualche incertezza sulle uscite a presa alta. Con questa sono quattro partite interne senza subire gol. Peccato che con Bari e Juve Stabia…

PRESTIA 6,5: Seconda partita consecutiva dopo Reggio Calabria. E’ una mezza sorpresa, ma Silva lo vuole temprare. E lui fa la sua figura. Commette solo un’incertezza nella parte finale di gara, con Rubino che gli sguscia via su un rimpallo alto. Per il resto dalla sua zona non si passa.

PECCARISI 6: Meno di un tempo. Si spegne dopo i lampioni del ‘Del Duca’, ma fino a lì non aveva fatto troppa fatica(41’FAISCA 6: Il Vasco delle ultime gare non è quello che la gente si aspetta. Stasera Silva lo voleva risparmiare, ma poi, per l’infortunio di Peccarisi lo piazza centrale, ruolo non suo. Lui non sbaglia mai, dando una mano ai giovani ai suoi fianchi).

RICCI 6: Gonzalez e Rubino si muovono molto, ma stasera non sembravano in giornata. Anche per merito suo.

CONOCCHIOLI 6: Alla vigilia avevamo ipotizzato un suo impiego per più di un motivo. Fa una partita onesta: si fa sempre trovare sulla corsia destra dove cerca più volte il cross dal fondo. Qualche pallone interessante in mezzo, ma anche qualche palla persa che poteva evitare. Esce per crampi (SCALISE sv).

RUSSO 6,5: Si vede poco, ma c’è. E’ anche grazie alla sua esperienza che nella ripresa l’Ascoli recupera diversi palloni anche nella metà campo del Novara. Ci prova anche dal limite.

DI DONATO 6,5: Lascia lavorare di fino i suoi ‘assistenti’ ai lati, ma lavora tanto in fase difensiva dove copre bene lasciando poche volte sguarnita la difesa.

FOSSATI 7: In crescita. Non solo per il gol, ma anche per i tanti palloni giocati che lui cerca di trasformare in giocate pericolose. Sempre in appoggio a Pasqualini, è freddo con il piatto destro per il 2-0.

PASQUALINI 6,5: Mezzo voto è solo per la chiusura difensiva della ripresa, dove il Novara ha rischiato di pareggiare la gara. Diversi palloni messi in area dal treno di Offida.

ZAZA 7,5: Vive un pò in ombra, come tutta la squadra, i primi 45′, anche se è sua la prima occasione bianconera. Poi, però, si ricorda chi è: sponde a raffica, gol dopo un perfetto ‘pas de deux’ italo-ungherese, e assist vincente su palla riconquistata vicino alla bandierina. Attaccante completo (DRAME sv: Il ‘Del Duca’ lo sta imparando a conoscere piano piano).

FECZESIN 6,5: Non ha segnato, non ha concluso in porta. E allora a cosa serve un attaccante? Chiedetelo ai difensori di Tesser. Non spreca una palla in uscita che sia una, si muove su tutto il fronte avanzato e regala un assist al bacio per il quinto gol di Zaza.

SILVA: Azzecca il turnover e scuote la squadra all’intervallo. Buona gestione anche del vantaggio, anche se per alcuni tratti del primo tempo sembrava ancora di essere al ‘Granillo’.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 460 volte, 1 oggi)