ASCOLI PICENO – Una, Piazza del Popolo, occupata dalla pista di ghiaccio (temporanea) per lo spot Vodafone. L’altra, Piazza Arringo, invece improvvisamente tramutata in uno parcheggio. Per camper, però. Nella giornata dedicata alla festività di Ognissanti Ascoli infatti ha ospitato il raduno del Camper Club nazionale, la qual cosa ha provocato qualche critica dovuta all’immagine non proprio eccelsa che la città, così occupata, forniva.

Per questo sono arrivate le scuse (e i ringraziamenti) del presidente nazionale dell’associazione Camper Club Italia, Giovanni Onagro: “Ci scusiamo con i cittadini se abbiamo creato dei disagi ma non è la prima volta che il nostro raduno si svolge in un centro storico. Ascoli è una bellissima città ed essere stati ospitati nella splendida Piazza Arringo ci ha davvero onorati. Avevamo chiesto questa piazza anche se sapevamo di portare qualche disagio, ma ci serviva uno spazio per poterci ritrovare e visitare il centro storico”.

“Il sindaco Guido Castelli non ha esitato ci ha concesso una delle piazze più belle d’Italia, ci ha messo a disposizione due guide per la visita alla città, per l’ingresso nella Civica Pinacoteca e al Forte Malatesta e ci ha lasciato Piazza Viola per le emergenze e l’area sosta camper di via Aprutina per ogni tipo di approvvigionamento. Lo ringraziamo davvero di cuore. Siamo stati in città una sola notte cercando di limitare i disagi perché sappiamo bene che un raduno di camper è comunque ingombrante, ma abbiamo apprezzato la disponibilità dei commercianti di Piazza Arringo a vedere i nostri mezzi davanti alle loro vetrine. Grazie a tutti di cuore e oltre a promuovere questo itinerario a tutti i nostri associati, torneremo di certo ancora ad Ascoli che abbiamo scoperto come uno dei centri storici più curati e monumentali d’Italia. Grazie ancora”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 655 volte, 1 oggi)