ASCOLI PICENO – Riceviamo e pubblichiamo da Valeriano Camela, consigliere regionale dell’Udc.

La stampa locale ha di recente riportato la notizia della scelta di Vodafone di girare il prossimo spot di Natale 2012 in Ascoli. Ho subito associato questo fatto al bellissimo spot realizzato da Telecom in Piazza del Popolo qualche tempo fa; mi sono tornate alla mente anche alcune opportunità legate a quell’evento, ma che non sono state adeguatamente sfruttate dall’Amministrazione comunale.

Vengo al punto: ma quali sono stati gli effetti benefici di quello spot sul nostro territorio? Praticamente zero!

Sfido chiunque a sostenere che un ascolano, vedendo distrattamente quello spot, individuasse immediatamente la nostra Piazza del Popolo. Figuriamoci un telespettatore non del luogo. Ritengo invece che si debba fare del tutto affinché un territorio come il nostro colga ogni pur minima occasione di ribalta mediatica; sollecito quindi la migliore utilizzazione possibile dello strumento del marketing, ogni qual volta se ne presenti l’opportunità. In questo caso si tratta semplicemente di sensibilizzare la multinazionale telefonica ad inserire nello spot la scritta Ascoli Piceno.

E’ abbastanza intuibile quanta importanza possa rivestire quella scritta, anche se appare solo per pochi istanti, in termini di promozione turistica del nostro territorio e di sviluppo socio-economico della sua comunità, che in esso vive ed opera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.027 volte, 1 oggi)