ASCOLI PICENO – Un avvio migliore il progetto Piceno Open non avrebbe potuto averlo. La diciannovesima edizione di Eurochocolate, tenutasi a Perugia, è stata una vetrina di straordinaria importanza per le aziende che hanno preso parte alla prima tappa del progetto di filiera promosso dalla Vinea di Offida per valorizzare i prodotti a denominazione, ovvero vini, olive ascolane del Piceno e vitellone bianco dell’Italia centrale e tutta la gamma dei prodotti biologici. Nello stand di Piceno Open, trenta metri quadrati nella centralissima Piazza Italia, sono stati distribuite circa 40.000 olive farcite e fritte e  circa 5.000 bicchieri di vino. Ricordiamo che le aziende che hanno preso parte ad Eurochocolate sono Azienda Velenosi, Tenute De Angelis, Ciù Ciù, Vini San Filippo e Villa Grifoni. Nella degustazione dei vini la parte del leone l’hanno fatta la Passerina e il Pecorino, secondo una tendenza che si sta consolidando negli ultimi anni, ma il pubblico della più grande kermesse internazionale dedicata al cioccolato ha apprezzato anche i vini rossi del Piceno. Grande riscontro anche per la Serata di Gola, nel corso della quale venivano assegnati gli Awards del Cioccolato, svoltasi nel salone dell’Hotel Jazz di Perugia, nel corso della quale sono stati serviti piatti a base di prodotti Piceni, abbinati ovviamente ai vini: dall’antipasto a base di salumi e formaggi biologici, ai primi a base di pasta di grano duro conditi con sugo di magro all’ascolana, ai secondi roast beef di vitellone bianco e olive del Piceno Dop, per finire con crostate di marmellata di mele rosa dei Sibillini e funghetti di Offida. Una serata per circa trecento ospiti ai quali sono state illustrate le finalità del progetto Piceno Open.

Dopo questo primo, importante appuntamento di apertura del progetto, la Vinea e la Tuber Communications stanno già lavorando al grande appuntamento di marzo 2013 in programma nel Piceno, ovvero l’anteprima dei vini piceni riservata alla stampa specializzata, il primo evento del genere in assoluto mai realizzato nel nostro territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 167 volte, 1 oggi)