ASCOLI PICENO – La presenza dell’Università nel Piceno influenza la struttura sociale ed economica del territorio. I molteplici effetti sono stati oggetto di un’indagine specifica realizzata dal Consorzio Universitario Piceno, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche (Spin Off Live srl) e che sarà presentata il 14 novembre alle 16 presso l’Auditorium della Fondazione Carisap ad Ascoli Piceno.

Il progetto, un documento che analizza in maniera approfondita le ricadute sociali ed economiche dell’Università nel Piceno, sarà presentato dal professor Gianluca Gregori, Preside della Facoltà di Economia “G.Fuà” dell’Università Politecnica delle Marche, nel corso della giornata di studio “Università del Piceno ed effetti socio-economici: un approccio alla valutazione dell’intangibile”, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Camerino, l’Università degli Studi di Macerata, l’Istituto Superiore di Scienze “Mater Gratiae” di Ascoli Piceno e l’Università Politecnica delle Marche.
Finalmente – ha dichiarato il Presidente del Consorzio Universitario Piceno Renzo De Santis – dati e numeri riusciranno a non fare considerazioni troppo semplicistiche sulla presenza dell’Università nel nostro territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 286 volte, 1 oggi)