in fondo all’articolo la sintesi del programma 2012

ASCOLI PICENO – Capitale dell’Oliva, capitale del buon gusto. Almeno (ma certamente non soltanto) dal 16 al 18 novembre. Torna infatti “Tenera Ascoli”, per una nona edizione dell’iniziativa che quest’anno compie davvero un passo in avanti rispetto alle precedenti e già apprezzabili edizioni.

Il tutto grazie ad una sinergia accresciuta tra i diversi organizzatori: si elencano infatti, oltre ai “fondatori” Slow Food, anche Piceno Promozione, la Fondazione Carisap, il Comune di Ascoli, la Camera di Commercio, Confagricoltura, Cia, Copagri. In più, vi è anche la collaborazione dell’associazione Ascoli Com’Era.

Gusto, dicevamo, ma anche storia, arte, agricoltura, turismo: un cocktail di apprezzatissima tipicità che appunto ha visto quest’anno il coinvolgimento anche di Piceno Promozione, azienda speciale della Camera di Commercio, e Fondazione Carisap, consapevoli dell’importanza di questa vetrina per Ascoli e il Piceno tutto.

Gino Sabatini, presidente di Piceno Promozione e vicepresidente della Cciaa, rileva come “l’oliva e il suo indotto sia uno dei brand da internazionalizzare maggiormente: la televisione di Stato cinese ha dedicato uno speciale di 12 minuti proprio sulla Tenera Ascolana, che ora è a Denominazione di Origine Protetta quindi eccellenza riconosciuta”.

“Questa iniziativa, grazie a Slow Food, ha già dimostrato di attirare flussi turistici in questa città – spiega Vincenzo Marini Marini, presidente della Fondazione Carisap – La qualità è garantita ma soprattutto la convergenza nostra, di Piceno Promozione e di altri partner deve essere un segnale che Ascoli deve saper recepire. In questi anni siamo riusciti a catturare finanziamenti europei che ci hanno permesso di impiantare olivi di oliva tenera ascolana per circa 100 ettari, ma questi non bastano considerando la richiesta non tanto dell’oliva ma dell’olio: è necessario, dunque, aumentare la produzione di questa nostra tipicità”.

D’accordo con questa linea si sono espressi Roberto Fioravanti, referente Slow Food Piceno, il quale comunque ha anche lamentato una certa distrazione della città (“Mi auguro che gli operatori commerciali ci seguano, non c’è stata la sensibilità e l’attenzione che ci saremmo aspettati”).

Ivo Guaiani, direttore dell’Unione Provinciale Agricoltori, si congratula con gli organizzatori “perché questa manifestazione si sta avviando a catturare un target preciso”.
Non poteva mancare la svolta 2.0 della Tenera Ascoli. Laura Melloni, direttrice tecnica di Piceno Promozione, ha seguito la campagna promozionale nelle radio del Centro Nord, la realizzazione del sito tenerascoli2012.it, aperto una pagina Facebook dedicata e realizzato miglioramenti grafici al logo e alle brochure.

Ricchissimo il programma (clicca qui per accedere a TeneraAscoli2012.it)
– venerdì 16 alle 15.30 “Opportunità di reddito dall’Oliva Tenera Ascolana”, Polo Culturale Sant’Agostino;
– venerdì 16 alle 17: “Immagini di memorie”, Polo Culturale Sant’Agostino;
– sabato 17 alle 9: “Oli extravergini d’oliva, Palazzo dei Capitani;
– sabato 17 alle 10.30: “Mani in pasta”, Palazzo dei Capitani;
– sabato 17 alle 12 e alle 16: “C’è del Tenero tra noi”, Palazzo dei Capitani;
– sabato 17 alle 15: “Bolle d’Extravergine”, Palazzo dei Capitani;
– sabato 17 alle 17: “Analisi sensoriale sul Tartufo nero pregiato e sullo scorzone”, Palazzo dei Capitani;
– sabato 17 alle 18.30: “Sensazioni in Rosa”, Palazzo dei Capitani;
– sabato 17 alle 20,30: “Cena tradizionale con piatti tipici del Piceno”, ristorante Pennile, via Sparvieri 20 (su prenotazione);
– domenica 18 alle 10: “Oli extravergini di oliva”, Palazzo dei Capitani;
– domenica 18 alle 11: “Mani in pasta”, Palazzo dei Capitani;
– domenica 18 alle 12: “Colazione itinerante”, partenza Chiostro di Sant’Agostino.

Vi sono poi altri quattro eventi collegati:
– sabato e domenica “Non solo tenera”, mercato prodotti tipici del Piceno, Piazza del Popolo, intera giornata.
– sabato e domenica dalle 17 alle 21 “Salone del Vino Piceno”, Palazzo dei Capitani.
– sabato e domenica dalle 8 alle 20 “Mercatino antiquariato di Ascoli”, centro storico.
– domenica 18 dalle 8 alle 20, “Tenera Ascoli in rosa”, mostra pittorica dell’artista Mariella Gualtieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 762 volte, 1 oggi)