ASCOLI PICENO – Lunedì 19 novembre alle ore 16 è indetto il consiglio comunale ad Ascoli. L’ordine del giorno è davvero ricco, e lo riportiamo di seguito. PicenoOggi.it svolgerà una diretta testuale, in tempo quindi reale.

MOZIONI E ORDINI DEL GIORNO

ORE 18 MOZIONE MAURO PESARINI “Conferiamo simbolicamente la cittadinanza di Ascoli Piceno a tutti i bambini nati nel territorio di Ascoli Piceno per figli nati da genitori stranieri, in attesa della modifica della legge nazionale”. A livello nazionale tante associazioni di estrazione laica hanno chiesto lo jus soli in Italia per i nati da figli di extracomunitari.

Intanto anche i banchi della maggioranza si sono arricchiti di presenze.

ANTONINI Dalla concertazione della maggioranza è emerso un nuovo emendamento rispetto a Pesarini, che nella sostanza non inficia il contenuto della mozione, però. Noi chiediamo all’amministrazione di assegnare un attestato ad ogni nuovo nato da figli stranieri ad Ascoli. Come comunità di cittadini ascolani c’è piena condivisione rispetto alla proposta presentata e alla costituzione della consulta comunale dell’immigrazione, siamo favorevoli. a questione riguarda principalmente la politica nazionale e non locale. Presento l’emendamento assieme a Damiani.

Pesarini chiede di visionare il testo di Antonini e Damiani, altra pausa di cinque minuti.

Nella pausa abbiamo parlato con il consigliere dell’Alveare Marco Regnicoli il quale ci ha detto che, per una forma di protesta riguardo quanto avvenuto all’ultimo consiglio comunale, ha deciso di non intervenire, d’accordo col suo gruppo. Dunque a questo consiglio la sua sarà una presenza “fantasma”

ANTONINI: Argomento interessante, in questo caso vi è la novità in cui Pesarini impegna la giunta nel riconoscimento, attraverso un atto simbolico e da valutare giuridicamente, per questo chiederei, se possibile, cinque minuti di pausa per capire dal punto di vista giuridico-legale ma anche politico l’emendamento di Pesarini.

PESARINI: scusate, nel mio emendamento, parlavo di una cittadinanza onoraria “simbolica”, lasciando alla giunta tempi e modi per deciderla. Passare invece ad un attestato simbolico della cittadinanza ascolana, è cosa diversa, quindi devo rigettarla.

FALCIANI: Pesarini, la cittadinanza onoraria è un atto simbolico, io ho accennato a Canzian che non sarei contrario a queste indicazioni, ma mi sono posto alcuni dubbi. La proposta, così come è, pone qualche problema. Non ho pregiudizi sulla cittadinanza, ma l’età minorile arriva a 17 anni, mentre così come è messa, senza fare riferimento ai suoi trascorsi, possiamo anche dare la cittadinanza onoraria a chi ha commesso qualcosa. Dopo che rivediamo sta cosa il mio consenso ce l’avrete.

CANZIAN Questo tentativo di modificare i contenuti di questa mozione fa capire come la maggioranza, a volte, abbia le orticarie, anche quando questa mozione è condivisa, nei contenuti, da ampi settori di questo paese, tra cui l’Ugl, ad esempio. Sostituire il termine “cittadinanza” con l’attestato e il termine “accoglienza” è un aspetto della destra di questo paese. Il Comune non può dare la cittadinanza, ma può fare da apripista. Credo che uno sforzo possa essere fatto dalla maggioranza del Consiglio comunale.

D’ISIDORO I In questo paese c’è un’atmosfera pericolosa verso gli stranieri, con forze politiche che alimentano spiriti di tipo etnico. Si trattava di un gesto simbolico, perché occorre anche venire incontro ai soggetti che la abitano.

BELLINI Poiché si tratta di atto simbolico, dico a Lattanzi che se il suo è un dubbio sulla fedina penale dei minori, allora dovremmo togliere la cittadinanza anche a tutti i ragazzi italiani che non riteniamo meritevoli per i loro comportamenti errati.

CASTELLI Argomenti interessanti, ma non dobbiamo agire su motivazioni emozionali. Ci si è spinti oltre, nel dibattito nazionale, perché si è risentito un po’ del dibattito a causa dell’intervento del presidente Napolitano. Sembra che chi sia per il jus soli sia buono, e per lo jus sanguinis sia cattivo. In tutta Europa  vale lo jus sanguinis, mentre in Francia è addirittura doppio. Mentre nelle Americhe funziona diversamente, per una storia diversa dell’immigrazione.

Noi ad esempio abbiamo una legislazione sulle case popolare molto penalizzante ai cittadini italiani. Sono contrario allo jus soli, voi dovete sapere cosa è l’immigrazione nigeriana passata dalla Libia, ve lo dico io cosa è quella immigrazione (Castelli si inalbera). I primi che dicono no allo jus soli sono le associazioni umanitarie. Io ho conosciuto l’immigrazione clandestina, ci sono anche andato nelle case che accoglievano immigrati. Io voto no ad ogni iniziativa di quel genere, sbagliata.

Si alza un polverone in aula con contrasto tra Castelli e D’Isidoro. Trenta minaccia di chiudere la votazione.

Alza la voce al massimo Canzian: “Basta con questo comportamento, fascista! In questo consiglio comunale non ci sono le basi per esprimere il proprio parere”.

Tutti abbandonano l’aula.

Canzian: “Attenzione, andiamo dal prefetto, su queste cose non transigo”.

Un consiglio tranquillo termina in maniera esplosiva. D’Isidoro alza la voce nella sala semivuota.

Si fa l’appello, manca il numero legale, non si arriva al voto.

ORE 17:55 ASSESSORE TEGA VARIAZIONE DI BILANCIO SU EVENTI ATMOSFERICI DEL MARZO 2011 

Astenuti nessuno, contrari nessuno, favorevoli: all’unanimitò

ORE 17:35 ASSESSORE TECA Si tratta di una ratifica di una delibera di giunta che ha per oggetto la stagione teatrale: nel 2011 avevamo messo in bilancio 110 mila euro. La giunta ha dato fondi per 35 mila euro come ogni anno, 40 mila euro per la mostra Fiocchi, poi rimandata, e per 23 mila euro attraverso sponsor privati.

Bellini, dichiarazione di voto: ancora una volta ci troviamo a dover intervenire in modo intempestivo rispetto a delle iniziative che dovrebbero far parte in maniera naturale dell’amministrazione comunale, ovvero almeno una politica di medio termine.

Falciani: sono abbastanza stanco di come viene gestita la questione della cultura, con fondi stabiliti, poi il sindaco corre a mettere le pezze. Qui c’è un problema tecnico e forse anche politico, perché non posso venire qui a prendere le pernacchie dell’opposizione che ci tratta anche abbastanza bene. Il gruppo vota a favore, Falciani invece si astiene

D’Isidoro: sono stato sollecitato dall’intervento dell’avvocato Falciani, perché ho sempre detto che il problema del settore cultura sia stato il suo indebito spacchettamento. Ad esempio sindaco penso che sia sbagliato adoperare beni culturali per pubblicizzare marchi: fare cassa può essere un effetto collatorale e non un obiettivo primario. La cultura per un ente locale deve essere l’elemento portante del proprio progetto.

Sindaco Castelli: l’atto di variazione è un buon atto: risparmiamo 32 mila euro sul nostro bilancio e ha ridotto a zero il rischio per il Comune, assegnando all’Amat il cartellone complessivo. Questo è stato un anno terribile, e il prossimo sarà ancora peggio.

Astenuti 10, contrari nessuno, favorevoli 21. Delibera eseguibile

ore 16:50 inizio consiglio comunale, l’assessore all’Ambiente Travanti risponde all’interrogazione numero 19 in merito ai rumori molesti all’Ape Ristobar. 

A causa di un problema di connessione abbiamo perso il dettato delle interrogazioni riguardanti Piazza Diaz, presentata da Tosti Guerra, e delle scritte oscene nella notte tra il 4 e 5 agosto, presentata dal consigliere di maggioranza Falciani.

Sintetizziamo: il sindaco ha risposto a Tosti Guerra che le videocamere di Piazza Diaz funzionano, e in cinque casi si è trattato di bambini ed adolescenti che giocando hanno rotto qualche attrezzo della piazza.

Sulle scritte oscene, Castelli ha affermato che il Comune valuterà se porsi come parte civile.

CASO TRAVANTI Ad inizio seduta la consigliere del Pd Bellini ha domandato al sindaco se conferma l’attrito che si è creato con l’assessore Travanti, il quale ha deciso di formare il gruppo Azione Popolare. Il sindaco ha confermato il problema relativo a Travanti.

INTERROGAZIONE N.19 PRESENTATA IN DATA 4/5/2012 DAI CONSIGLIERI Francesco Viscione, Amedeo Ciccanti, Achille Marcucci (UDC) in merito ai rumori molesti osteria dell’ape ristobar- via xix settembre.
INTERROGAZIONE N.20 PRESENTATA IN DATA 2/07/2012 DAL CONSIGLIERE Francesco Viscione (UDC) concernente la STRADA COMUNale DI COPERSO
INTERROGAZIONE N.21 PRESENTATA IN DATA 18/07/2012 DAL CONSIGLIERE Francesco Viscione (UDC) concernente la STRADA COMUNale in frazione marino del tronto.
INTERROGAZIONE N.22 PRESENTATA IN DATA 1/08/2012 DAL CONSIGLIERE Valentina Bellini (pd) in merito all’episodio che ha visto protagonista vittorio sgarbi nel corso della rassegna “l’altra italia”.
INTERROGAZIONE N.23 PRESENTATA IN DATA 24/08/2012 DAL CONSIGLIERE Emidio Tosti Guerra (pdl) in merito all’utilizzo delle telecamere in piazza diaz.
INTERROGAZIONE N.24 PRESENTATA IN DATA 26/9/2012 DAL CONSIGLIERE Giuseppe falciani (lista castelli) concernente l’imbrattamento da parte di ignoti, dei ponti dipinti dai sestieri di piazzarola, porta tufilla, porta romana in data 5/8/2012.
INTERROGAZIONE N.25 PRESENTATA IN DATA 26/9/2012 DAL CONSIGLIERE Giuseppe falciani (lista castelli) concernente la dichiarazione autocertificata richiesta dall’ente quintana per l’ammissione dei cavalieri alla giostra della quintana
INTERROGAZIONE N.26 PRESENTATA IN DATA 26/9/2012 DAL CONSIGLIERE Giuseppe falciani (lista castelli) in merito alla partecipazione dell’assessore Lattanzi alla votazione della delibera di giunta comunalen.14/2007 e in merito all’assegnazione di contributi da parte dell’Amministrazione Comunale all’Ente Quintana.
INTERROGAZIONE N.27 PRESENTATA IN DATA 26/9/2012 DAL CONSIGLIERE Giuseppe falciani (lista castelli) in merito all’evocazione in giudizio dell’Ente Quintana per la rimozione della delibera n.5/12
INTERROGAZIONE N.28 PRESENTATA IN DATA 26/9/2012 DAL CONSIGLIERE Giuseppe falciani (lista castelli) in merito alle modalità di esecuzione, se avvenute, della mozione approvata con deliberazione consiliare n.10/2012.
INTERROGAZIONE N.29 PRESENTATA IN DATA 26/9/2012 DAL CONSIGLIERE Giuseppe falciani (lista castelli) concernente le sentenze succedutesi nel tempo tra l’Amministrazione comunale e il sig. Monini.
INTERROGAZIONE N.30 PRESENTATA IN DATA 29/9/2012 DAL CONSIGLIERE Francesco Viscione (udc) in merito alla presenza di cinghiali nella zona frazione venagrande.

Ratifica deliberazione di giunta comunale n.182 del 27/9/2012 avente ad oggetto: “Approvazione stagione teatrale 2012-2013. Variazioni di bilancio”
Ratifica deliberazione di giunta comunale n.208 del 31/10/2012 avente ad oggetto: “INTERVENTO DI ASFALTATURA STRADE ZONA PENNILE DI SOTTO -VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2012 ED AI RELATIVI DOCUMENTI PROGRAMMATICI 2012 – 2014”.
MOZIONE PRESENTATA IN DATA 6/2/2012 DAL CONSIGLIERE PESARINI MAURO (PD) + ALTRI CONSIGLIERI DI MINORANZA PER L’ADESIONE ALLA CAMPAGNA “L’ITALIA SONO ANCHE IO” PER I DIRITTI DI CITTADINANZA E IL DIRITTO DI ELETTORATO SENZA DISCRIMINAZIONE DI CITTADINANZA E NAZIONALITA’.
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE GIUSEPPE FALCIANI (LISTA CASTELLI SINDACO) IN MERITO AI DANNI CAUSATI DA UNA CADUTA DI UN ALBERO IN VIA DELLA RIMEMBRANZA.
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE MATTEUCCI (LAVORO E LEGALITA’) SUL FENOMENO DELL’ACCATTONAGGIO NEL TERRITORIO COMUNALE.
mozione presentata in data 4/5/2012 dal Consigliere Emidio Tosti Guerra + altri di sostegno alle persone disabili.
Mozione presentata in data 16/5/2012 dal consigliere petracci mirko (PDL) in merito alla decisione del comando generale dell’arma dei carabinieri di chiudere il 5° nucleo elicotteri carabinieri (NEC) di falconara marittima (AN).
mozione presentata in data 1/8/2012 dal consigliere walter barboni (lista castelli sindaco) + altri sul piano di riorganizzazione che poste italiane vuole attuare nella frazione di poggio di bretta con la chiusura dell’ufficio postale e di tagliare n.5 zone nel recapito di ascoli citta’.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CONSILIARE DELL’ UDC IN MERITO ALL’ISITITUZIONE DELLA ”FAMILY CARD”.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CONSILIARE DELL’ UDC IN MERITO AL SOSTEGNO SCOLASTICO.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE CICCANTI AMEDEO (UDC) PER INVITARE IL SINDACO E LA GIUNTA COMUNALE, NELL’AMBITO DELLE LINEE PROGRAMMATICHE, A PRESENTARE UN NUOVO PROGETTO DI WELFARE COMUNALE.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE LUCA CAPPELLI -PDL- (PRIMO FIRMATARIO) + ALTRI VOLTO A CELEBRARE OGNI ANNO NELLA GIORNATA DEL 9 NOVEMBRE L’ANNIVERSARIO DELLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO E GIORNATA DI LIBERTA’ CONTRO TUTTI I TOTALITARISMI.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE ANTONIO CANZIAN (PD) + ALTRI PER RICHIEDERE, AL PARLAMENTO ITALIANO, IL RITIRO DELL’EMENDAMENTO CHE PREVEDE L’INTRODUZIONE DELLA POSSIBILTA’ DI VENDITA DEI BENI CONFISCATI ALLE MAFIE.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE VALENTINA BELLINI (PD) IN MERITO AGLI INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE NEL COMPARTO DELL’ISTRUZIONE SCOLASTICA.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE MARCO REGNICOLI (ALVEARE) PER PROMUOVERE PRESSO L’ENTE QUINTANA LA MODIFICA DELL’ART. 8 DEL VIGENTE REGOLAMENTO ELETTORALE.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE MARCO REGNICOLI (ALVEARE) PER NOMINARE CON URGENZA UNA COMMISIONE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI E DEI REGOLAMENTI DEI SESTIERI E DELL’ENTE QUINTANA.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLERE MARCO FIORAVANTI (PDL) ED ALTRI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA PER ESPRIMERE LA PROPRIA SOLIDARIETA’ AL POPOLO ARMENO NELLA LOTTA PER IL RICONOSCIMENTO DELLA VERITA’ E PER LA DIFESA DEI DIRITTI INVIOLABILI.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE FRANCESCO VISCIONE (UDC) RELATIVO ALLA MANOVRA FINANZIARIA CORRETTIVA INTRODOTTA CON IL DECRETO LEGGE 31/05/2010 N. 78, AVENTE PER OGGETTO: “MISURE URGENTI IN MATERIA DI STABILIZZAZIONE FINANZIARIA E DI COMPETITIVITA’ ECONOMICA”.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE GIUSEPPE FALCIANI (CASTELLI SINDACO) CIRCA LA LEGITTIMITA’ DEGLI ACCERTAMENTI AMMINISTRATIVI IN TEMA DI SOSTA SULLE ZONE BLU DA PARTE DEGLI AUSILIARI DEL TRAFFICO.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE MAURO PESARINI (PD) DI ADESIONE ALL’APPELLO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ON. GIORGIO NAPOLITANO PROMOSSO DALLA ASSOCIAZIONI AVVISO PUBBLICO E LIBERA PER SOLLECITARE INTERVENTI DI CONTRASTO ALLA CORRUZIONE.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE MARCO REGNICOLI (ALVEARE) PER PREDISPORRE UN SOSTEGNO LOGISTICO ADEGUATO ALLE ESIGENZE DEL TRIBUNALE DI ASCOLI PICENO AL FINE DI MIGLIORARE IL LIVELLO DI SERVIZIO E DELLA SICUREZZA OFFERTI AGLI UTENTI.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE MARCO REGNICOLI (ALVEARE) PER L’ATTUAZIONE DEL POLO SCOLASTICO PROVINCIALE.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE CIABATTONI FRANCESCO (PDL) IN MERITO ALLA CAMPAGNA INFORMATIVA SUI DANNI DELL’ALCOOL E SICUREZZA STRADALE.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE CAPPELLI LUCA (PDL) IN MERITO AL SOSTEGNO E SOLIDARIETA’ AI NOSTRI MILITARI (MARO’) DETENUTI IN INDIA.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE MIRKO PETRACCI (PDL) IN MERITO AL NUOVO ORARIO ADOTTATO DA TRENITALIA CHE PREVEDE LA SOPPRESSIONE DI 4 CORSE MATTUTINE CON GRAVE DISAGIO AI VIAGGIATORI SALTUARI E AI PENDOLARI
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAI CONSIGLIERI ISOPI (LISTA CASTELLI SINDACO), MATTEUCCI (LAVORO E LEGALITA’) E PETRACCI (PDL) IN MERITO ALLA MANIFESTAZIONE DI CELEBRAZIONE DELLA RICORRENZA DEL 25 APRILE A COLLE SAN MARCO.
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO dai consiglieri Corradetti, Pesarini e Bastiani (PD) sul riconoscimento dei valori della ricorrenza del 25 aprile.
Ordine del giorno presentato dal consigliere Marco regnicoli (ALVEARE) sulla celebrazione della ricorrenza del 25 aprile.
ordine del giorno presentato dal consigliere Emidio Tosti Guerra + altri per devolvere il gettone di presenza della seduta a favore dei terremotati dell’emilia Romagna.
Ordine del giorno presentato dal Consigliere Tosti Guerra (PDL)+ altri consiglieri di maggioranza per destinare un decimo dell’attivo finanziario alla realizzazione del progetto “quartiere libera tutti” presentato dall’associazione “la Meridiana”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.253 volte, 1 oggi)