CASTEL DI LAMA- A distanza di una settimana, un’altra squadra del Piceno cambia guida tecnica; dopo il Monticelli anche l’Atletico Truentina 1946 cambia allenatore. Il presidente Giuseppe Traini non ha potuto far altro che rimuovere dall’incarico Giuliano Filipponi, vista la disastrosa posizione in classifica. La notizia era nell’area già da alcuni giorni dato lo scarso rendimento della squadra con i soli otto punti conquistati, frutto di due vittorie, nella prima giornata contro il Monticelli e contro la Monteluponese, e di altrettanti pareggi. Momentaneamente la squadra è affidata al vice-allenatore Marcello Pavoni, che porterà al termine il suo lavoro sino alla nomina ufficiale del nuovo tecnico.

Ancora nessuna anticipazione sul sostituto, ma diversi nomi circolano nell’ambiente lamense: dai più improbabili Peppino Amadio, lo scorso anno alla guida dell’Atletico Truentina nel campionato di Eccellenza, e Domenico Coccia, vice di Amadio nella passata stagione, ai più possibili Padalino, allenatore recentemente esonerato dal Monticelli, Roberto Massi ex giovanili Sambenedettese e Mauro Giorgi lo scorso anno alla guida della Juniores Regionale dell’Atletico Truentina. Non resta che aspettare per sapere chi avrà l’arduo compito di raggiungere la salvezza; i play-out sono a due punti di distanza, mentre la salvezza diretta è distante sei punti. Intanto domenica è in programma la tredicesima giornata di campionato che vedrà la squadra di Castel di Lama impegnata nel difficile campo del Trodica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 606 volte, 1 oggi)