ASCOLI PICENO- Week-end positivo per il Monticelli di mister Nosdeo, di fresca nomina, che vince in casa contro un Porto Potenza in piena lotta salvezza. Succede tutto negli ultimi 15′: il gol del vantaggio è siglato da Di Simplicio, all’83’ Menchini raddoppia mentre il giovane Galiè fissa il risultato sul 3-0 al 90′. Gli ospiti recriminano per un rigore non concesso dall’arbitro, mentre la squadra ascolana si gode il ritorno alla vittoria casalinga e la classifica che vede i play-off distanti solo due punti.

L’Atletico Truentina invece, è sempre più in basso. In settimana la squadra è stata guidata dal tecnico Pavoni, dopo l’esonero di Filipponi. I lamensi sono stati sconfitti dal Trodica che hanno avuto la meglio in una partita non entusiasmante. La squadra è alla settima sconfitta consecutiva e vede il traguardo della salvezza sempre più lontano. L’Atletico è l’unica squadra ancora non in doppia cifra con i suoi soli 8 punti. La zona play-out, che permetterebbe una salvezza attraverso gli spareggi, è a 4 punti, mentre la salvezza diretta è distante 7 punti.

Il compito assai arduo del mantenimento della categoria, è stato affidato dalla dirigenza a Pasquale Minuti, ex Samb, Maceratese e Cuprense.

La prossima giornata vedrà il Monticelli impegnato nella trasferta di Cupra, mentre l’Atletico ospiterà al “Via Tevere” la quotata Folgore Falerone, in piena lotta per aggiudicarsi il titolo.

Foto allegato: Pasquale Minuti, nuovo allenatore dell’Atletico Truentina

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 389 volte, 1 oggi)