ASCOLI PICENO – Il presidente della Provincia Piero Celani non è voluto mancare a un nuovo appuntamento del progetto “Pro. Me.” che ha fatto tappa nella scuola media “Don Giussani” di Monticelli. Di fronte ad oltre 150 tra genitori, docenti e alunni, il presidente, affiancato dal funzionario Stefano Girolami e da due psicologhe del CIOF di via Kennedy, ha illustrato prospettive e finalità dell’iniziativa che coinvolge complessivamente il 95% degli istituti secondari di primo grado del Piceno, con la partecipazione anche di due scuole medie del Fermano.

“La Provincia – ha dichiarato Celani – con tale progetto intende non soltanto occuparsi di orientamento tout-court, finalizzato ad indirizzare il ragazzo verso la possibile scelta di un Istituto Superiore, ma anche proporre un percorso articolato che offra occasione di vivere un approccio più consapevole e diretto con le proprie attitudini o ambizioni. Un complesso lavoro – ha aggiunto il presidente – che la Provincia, con il supporto di uno staff rodato di professionisti, sta mettendo in campo per accompagnare gli allievi nella compilazione di test e questionari, rendendoli nel contempo edotti sui diversi ambiti professionali e scolastici a cui potranno accedere. Un’iniziativa che, di certo, grazie a piccoli ma basilari ingredienti, risulta particolarmente apprezzata anche da docenti, dirigenti e genitori, tutti consapevoli dell’opportunità che i ragazzi compiano una scelta ben ponderata e che permetta loro di trovare la propria strada di vita. Di qui, il grande successo di ‘Pro.Me’ destinato sicuramente a crescere di anno in anno a conferma della valenza e dell’efficacia dell’orientamento nelle scuole effettuato da un ente sovraordinato e di coordinamento come la Provincia”.

Dopo l’intervento del presidente, si è tenuta quindi una breve spiegazione del progetto attraverso la proiezione di slide e contributi informatici a cui ha fatto seguito la riconsegna delle schede stilate, in precedenza, dagli allievi delle terze classi che sono stati chiamati a rispondere ad oltre 110 domande vertenti su aree scolastiche e settori lavorativi.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 306 volte, 1 oggi)