ASCOLI PICENO – C’è da dire che lo sforzo dell’amministrazione comunale ascolana per le festività natalizie è stato davvero importante: circa 120 mila euro per l’intero pacchetto di iniziative (40 mila per le luminarie) non sono poca cosa. Certo, l’opposizione, in Consiglio, ha criticato l’entità dello stanziamento, ma queste sono altre valutazioni.

Tra le varie iniziative si segnala il ritorno della Rassegna Natalizia di Corali e Bande, giunta alla decima edizione. Programma ricchissimo (oltre 20 eventi con ingresso gratuito) che, per la parte ancora da svolgere riportiamo di seguito (in fondo le considerazioni degli assessori Silvestri e Di Micco):

– sabato 15 dicembre ore 16 Istituto Musicale Spontini, Villaggio Santa Marta;
– domenica 16 dicembre ore 8.30 coro Circolo Solestà, Villaggio Santa Marta;
– domenica 16 dicembre ore 18: la Corolla e coro La Piccozza, Cuore Immacolata di Maria;
– mercoledì 19 dicembre ore 16.30 coro folkloristico “Gli amici del vernacolo”, 235° Reggimento Addestramento Volontari Piceno (ingresso riservato);
– giovedì 20 dicembre ore 16.30 gruppo musicale rinascimentale “Reinassance Faire”, 235° Reggimento Addestramento Volontari Piceno (ingresso riservato);
– domenica 23 dicembre ore 11 “Istituto Musicale Spontini”, Palazzo dei Capitani;
– domenica 23 dicembre ore 18 “Istituto Musicale Spontini”, circolo cittadino;
– mercoledì 26 dicembre, ore 18.45 “Corale polifonica 100 Torri”, tempio monumentale San Francesco;
– venerdì 28 dicembre, ore 16, corale solidale “Avis”, casa circondariale Marino del Tronto (ingresso riservato);
– sabato 29 dicembre ore 18.45, “Corale polifonica Rodilossi”, chiesa parrocchiale di Piagge;
– sabato 29 dicembre ore 21, “Associazione Odoardi San Giovanni Battista”, con gruppo musicale “I satelliti”, teatro parrocchia Poggio di Bretta;
– sabato 29 dicembre ore 21, “Coro folkloristico Gli amici del Vernacolo”, sala parrocchiale Chiesa Santissimi Simone e Giuda, Monticelli;
– giovedì 3 gennaio ore 18, “Jericho Gospel Choir”, Piazza Roma, Sala Docens;
– venerdì 4 gennaio, ore 16, “Gli amici del Marcucci”, casa albergo Ferrucci;
– venerdì 4 gennaio ore 21, “Corale polifonica 100 Torri”, chiesa Cuore Immacolato di Maria (concerto di inizio anno);
– sabato 5 gennaio ore 16, “Coro San Bartolomeo”, Villaggio Santa Marta;
– sabato 5 gennaio, ore 18.30, “Corale solidale Avis”, casa albergo Ferrucci;
– sabato 5 gennaio, ore 16, “Pasquella di Marino del Tronto”, Piazza Immacolata e vie limitrofe (con la presenza del presidente della Provincia Piero Celani);
– sabato 5 gennaio e domenica 6 gennaio, coro itinerante Sant’Antonio Agp con “La Pasquella”, per le contrade di Ascoli Piceno.

“La giostra prevista inizialmente in Piazza Arringo è stata sostituita, e un’altra è stata collocata in Piazza Matteotti, dove sono presenti altri giochi e gonfiabili”, spiega l’assessore al Commercio Massimiliano Di Micco. Costo eccessivo della giostra che un anno fa era stata in Piazza Arringo (circa 30 mila euro), che ad ogni modo sarà sostituita dalla presenza di alcuni asinelli sui quali i bambini potranno salire per un piccolo giro nel centro di Ascoli.

Si ricorda inoltre che il mercatino di Natale, come prassi, si svolgerà l’ultima domenica prima del Natale, quest’anno il 23: “Qualcuno si è lamentato perché troppo ridosso alle festività, ma questo è il contratto che abbiamo, e oltretutto gli spazi per la domenica precedente erano occupati – spiega il vicesindaco Silvestri – Ad ogni modo abbiamo cercato di dare una forte spinta al commercio cittadino e con i tempi che corrono non è poco”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 375 volte, 1 oggi)