ASCOLI PICENO – Prima l’esplosione in serie B con 11 gol nelle prime 20 gare, quindi i tanti complimenti meritati nell’ambiente, infine le ‘lusinghe’ di squadre di serie A come Sampdoria (proprietaria del suo cartellino) e Juventus. Ma ora, per Simone Zaza, si apre un nuovo e forse più affascinante portone: quello della maglia azzurra. Il calciatore bianconero, infatti, è stato convocato dal commissario tecnico dell’Under 21 Devis Mangia per lo stage che la rappresentativa federale sosterrà a Coverciano dal 13 al 16 gennaio. In quei giorni Zaza sarà visionato dallo staff tecnico negli allenamenti e nel triangolare in programma con altre selezioni giovanili, ma sarà sottoposto anche a “test atletici ed ematochimici” (sangue e urine), fa sapere l’Ascoli Calcio che informa come il ragazzo tornerà a disposizione di mister Silva giovedì 17. Tra gli altri, sono stati convocati anche Insigne, Immobile, Piscitella, Bertolacci e Fabbrini.

Una bella opportunità per migliorare e farsi conoscere, dunque, per Simone Zaza, sempre più beniamino dei tifosi bianconeri che lo apprezzano sia per le qualità tecniche che gli consentono di risolvere con una giocata le partite, sia per quelle caratteriali, espresse nel lottare su ogni pallone anche in difesa e in una personalità che non lo fa per nulla sembrare un ragazzo di appena 21 anni. Zaza ha già esordito nelle rappresentative Under 16, Under 17 e Under 19.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 538 volte, 1 oggi)