ASCOLI PICENO – Proseguono gli appuntamenti della ricca stagione del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno realizzata dal Comune e dall’AMAT in collaborazione con Teatro 88.

Sabato 19 e domenica 20 gennaio Laura Morante, raffinata ed apprezzata artista capace di affrontare con particolare sensibilità ruoli intensi, vera e propria icona del nostro cinema, torna con The country – enigmatica e affascinante commedia di Martin Crimp – al teatro dove aveva debuttato giovanissima, interpretando un’indimenticabile Ofelia nell’Amleto di Carmelo Bene. La regia dello spettacolo è affidata a Roberto Andò, firma d’eccellenza del teatro e del cinema italiani, che sceglie come coprotagonista maschile un attore versatile ed elegante come Gigio Alberti.

Martin Crimp è considerato uno dei più interessanti drammaturghi contemporanei, con grande controllo e intelligenza teatrale offre una visione critica della società postmoderna geniale e convincente, in questa commedia che al debutto inglese ha conquistato straordinari consensi di pubblico e critica.

“Leggendo The country, dapprima nella bella traduzione di Alessandra Serra, poi nell’originale inglese – scrive Andò nelle sue note di regia – ho avuto la conferma di un autore di prima grandezza, col dono di una scrittura magistrale. Nella casa in campagna in cui ha convocato i tre personaggi della sua commedia, Corinne, Richard e Rebecca, Crimp muove il mistero a partire da un incidente che fa da antefatto all’azione. Richard ha trovato una giovane donna svenuta per strada e l’ha portata in casa, Corinne ha il dubbio che lui la conoscesse già e da qui, passo dopo passo, lo spettatore verrà informato che la coppia è da tempo ostaggio di un altro ospite inquietante. Una storia di menzogne, di persone legate da inesplicabili sottomissioni, da torbide attrazioni sbilanciate, una storia d’amore tra un uomo e una donna in attesa di redenzione.”

Completa il cast di The country l’attrice Stefania Ugomari Di Blas. Le scene e le luci dello spettacolo prodotto da Teatro Stabile dell’Umbria e Fondazione Brunello Cucinelli in collaborazione con Nuovo Teatro sono di Gianni Carluccio, i costumi di Agata Cannizzaro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 307 volte, 1 oggi)