ASCOLI PICENO – Proseguono con entusiasmo e partecipazione le visite degli studenti delle scuole del territorio di ogni ordine e grado a Palazzo San Filippo nell’ambito del progetto “Conoscere le istituzioni”. Dopo il successo delle scorse edizioni dell’iniziativa lanciata dalla Presidenza del Consiglio Provinciale, quest’anno, il progetto vede insieme in maniera sinergica la Provincia, la Prefettura e l’Ufficio scolastico provinciale. L’ultimo appuntamento istituzionale ha visto protagonisti gli allievi del Liceo della Comunicazione di Ascoli Piceno che sono stati ricevuti, nell’aula consiliare, dal presidente della Provincia Piero Celani e dal presidente del Consiglio Provinciale Armando Falcioni che hanno illustrato ai giovani ospiti ruolo e funzioni dell’Ente sul territorio. Tante, come di consueto, le domande e le curiosità dei ragazzi che hanno spaziato su temi di stretta attualità come i costi della politica, i problemi dell’occupazione, il futuro delle Province.

“Ritengo che il tempo trascorso con voi siano alcune tra le ore spese meglio come amministratore – ha dichiarato con soddisfazione il presidente del Consiglio Provinciale Falcioni – è infatti fondamentale rendere consapevoli le giovani generazioni dei propri diritti e doveri di cittadini e far conoscere dall’interno le istituzioni locali per comprendere meglio il territorio dove si risiede. Inoltre – ha aggiunto Falcioni – è bello ed importante accogliervi in questa sala che costituisce lo spazio civico e il salotto della democrazia al servizio della comunità”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente Celani che ha voluto sottolineare l’utilità della Provincia sul territorio “occorre saper guardare oltre le campagne mediatiche e la demagogia: le Province svolgono infatti servizi essenziali come la manutenzione delle scuole, delle strade, il trasporto pubblico locale, le politiche attive del lavoro e tante altre progettualità a favore dei piccoli Comuni a cui fornisce un supporto indispensabile in uno spirito di concreta sussidiarietà”.

Gli studenti hanno poi terminato la visita negli splendidi saloni De Carolis dove sono stati accolti dai rappresentati della Prefettura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 110 volte, 1 oggi)