ASCOLI PICENO – In un momento di grave emergenza lavorativa come questo che stiamo vivendo entrare nel mondo del lavoro per un giovane è sempre più difficle, lo è ancor di più quando non si hanno i mezzi adeguati per farne parte. In quest’ottica il Comune di Ascoli Piceno e la Confindustria Ascoli Piceno con il suo Gruppo Giovani Imprenditori ha realizzato il corso d’orientamento al lavoro “Uno sguardo al futuro – una visione sul mondo del lavoro per i futuri protagonisti”, rivolto agli studenti delle classi quinte degli istituti di istruzione secondaria della provincia. Saranno ottantotto gli studenti che ne prenderanno parte e che a partire dal 28 gennaio saranno impegnati in sei incontri da due ore ciascuno per cercare di acquisire informazioni e strumenti concreti per intraprendere la ricerca lavorativa.

“Abbiamo ritenuto necessario – inizia il sindaco Guido Castelli – offrire un’opportunità agli studenti del nostro territorio, volendo così favorire l’occupazione nel Piceno. Questa è una delle iniziative che l’Amministrazione Comunale metterà in campo per contrastare il problema della disoccupazione che investe l’Europa intera. Siamo consapevoli che non basta un corso di formazione per risolvere la mancanza di lavoro, ma siamo altrettanto certi che con piccoli passi possiamo guardare al futuro con ottimismo; i giovani sono il nostro futuro ed è a loro che vanno le attenzioni principali della nostra Amministrazione”

Il consigliere comunale Mirko Petracci ha aggiunto: “Abbiamo progettato questo corso in accordo con l’assessore al Lavoro Massimiliano Di Micco, volendo fornire ai giovani uno strumento utile per supportarli nella ricerca del lavoro desiderato. Durante le dodici ore i ragazzi potranno avvalersi degli insegnamenti e dei consigli non solo di esperti,di psicologi e sindacalisti ma anche  di imprenditori come Luca Antoniozzi della Selettra e Battista Faraotti della Fainplast che voglio ringraziare per la loro disponibilità e per il loro contributo insieme alle aziende YKK, Start e Gi Group. C’è grande soddisfazione per esser riusciti a far partire un progetto del genere, noi avevamo preventivato una partecipazione di cinquanta ragazzi e il fatto che abbiano aderito un numero quasi doppio è un segnale chiaro dell’utilità dell’iniziativa”.

Il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Franco Bucciarelli, ha così commentato “è il tempo di puntare sulla qualità e sulla crescita del capitale umano decisivo per lo sviluppo culturale, sociale ed economico del paese. E’ compito di tutti, ma in particolare di Confindustria e delle singole imprese, continuare a dedicare attenzione alla formazione, considerandola come una priorità: e questo sia potenziando l’offerta di stage, tirocini, interventi di orientamento, formazione continua, sia sollecitando i decisori politici. In questo periodo di difficoltà dell’economia internazionale e, conseguentemente dell’occupazione, è forte la necessità per i giovani avere sostegni come questo. Mi sento di ringraziare il Comune di Ascoli Piceno per averci coinvolto in un progetto a valore aggiunto per i giovani ed il territorio; inoltre ringrazio il consigliere Laura Cellini ed il suo Gruppo di Lavoro per l’egregio lavoro svolto”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 747 volte, 1 oggi)