ASCOLI PICENO –  Il Consorzio Universitario Piceno rende noto che è stato indetto l’avviso pubblico di selezione per l’individuazione di giovani da inserire nel percorso formativo per operatori della comunicazione digitale.

Si tratta di un progetto finanziato dall’UPI (Unione Province d’Italia) con oltre 127 mila euro, nell’ambito del bando denominato “Azione Province Giovani”: il progetto, dal titolo “EuropAs – Passaporto Digitale di Ascoli in Europa” è stato promosso dalla Provincia in partenariato con il Comune di Ascoli e il Consorzio Universitario Piceno (CUP). All’iniziativa, il cui importo complessivo supera i 199 mila euro, collaborano tre associazioni del territori, Fly Communication, Dimensione Ascoli e Ascoli da Vivere.

E’ una selezione pubblica – ha dichiarato il direttore del CUP Pierluigi Raimondi – aperta a dieci donne e cinque uomini, con un percorso formativo finalizzato ad implementare le loro potenzialità nel settore dell’informazione digitale. Compito del Consorzio Universitario Piceno è stato quello di avviare con l’Università degli Studi di Macerata un progetto di ricerca collegato alla mappatura delle best practicies nazionali e internazionali, di format (tv digitali e portali web) che diffondono informazioni su politiche e programmazioni europee, cittadinanza europea attiva, opportunità di finanziamento, con particolare interesse alle politiche giovanili europee. Tale attività di ricerca sarà poi utilizzata come base per la strutturazione del corso di formazione, definito proprio dal CUP e dall’UNIMC, della durata di 190 ore (di cui 70 ore didattica frontale e 120 di stage). Al beneficiario che avrà frequentato almeno sessanta ore di formazione e almeno cento di tirocinio spetterà un rimborso spese forfettario di mille euro.

Possono partecipare alla selezione i candidati tra 19 e 30 anni, in possesso del diploma di maturità (esame di Stato) cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione Europea e a conoscenza della lingua italiana: la selezione dell’apposita Commissione si baserà sui titoli di studio e un colloquio.

Le domande di ammissione, in carta semplice, dovranno essere trasmesse alla Provincia di Ascoli Piceno entro e non oltre il prossimo 20 febbraio, pena esclusione, per posta con raccomandata AR a “Dirigente del Servizio Politiche Sociali della Provincia di Ascoli Piceno, Piazza Simonetti n.36, 63100 Ascoli Piceno”, oppure in pdf per posta elettronica certificata, all’indirizzo provincia.ascoli@emarche.it, indicando quale oggetto “Selezione Progetto Europas”

La responsabile del procedimento è la Dirigente del Servizio Politiche Sociali della Provincia di Ascoli Piceno, dottoressa Luigina Amurri, e-mail luigina.amurri@provincia.ap.it, telefono 0736.277510, fax 0736.277555.

Per maggiori informazioni www.cup.ap.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 435 volte, 1 oggi)