ASCOLI PICENO – “L’imprevedibile istante” è il titolo della mostra che apre oggi, mercoledì 30 gennaio, presso il palazzo dei Capitani.

La rassegna, che verrà inaugurata venerdì 1 febbraio, alle ore 18.30, nella sala dei Savi del palazzo dei Capitani, con interventi del sindaco Guido Castelli, di Marco Fioravanti (Membro Commissione Nazionale Politiche Giovanili ANCI ), Franco Bucciarelli (Presidente Gruppo Giovani Imprenditori) e Angelo Candiani (Presidente di ASLAM), è  stata realizzata in collaborazione con un gruppo di studenti e docenti universitari e del Tg1 in occasione dell’edizione 2012 del “Meeting per l’amicizia fra i popoli”.

La mostra, mette sotto i riflettori una fase cruciale della vita del nostro Paese, quella in cui si mostra la sua capacità di progettare il futuro: il percorso che i giovani compiono dagli studi all’avviamento dell’attività professionale. Il tema verrà affrontato attraverso la documentazione di esperienze che meglio sembrano affrontare i bisogni e le difficoltà. Di fronte all’attuale crisi non basta, a nessun livello, imparare a gestire meglio dei meccanismi, ma occorre saper cogliere e valorizzare quegli “imprevedibili istanti” in cui creatività, desideri, spirito di iniziativa diventano motore di sviluppo e di equilibrio sociale.
Le esperienze virtuose documentate nella mostra sottolineano il valore di due grandi direttrici culturali, sussidiarietà e solidarietà, che sottendono una nuova idea di esperienza umana. Non quella dell’io egoista concepito da molti intellettuali come motore della vita economica e politica; né quella dell’io deresponsabilizzato che aspetta dalla politica la risoluzione dei suoi problemi; piuttosto quella della persona nella sua unicità e grandezza, irriducibile a ogni circostanza avversa perché mossa da un desiderio infinito che non può mai spegnersi.

La mostra resterà aperta 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 382 volte, 1 oggi)