ASCOLI: Maurantonio, Scalise, Prestia, Russo, Soncin, Zaza, Ricci, Loviso, Pasqualini, Capece, Peccarisi (cap). A disposizione: Gomis, Faisca, Di Donato, Colomba, Conocchioli, Graham, Feczesin. Allenatore Silva

VIRTUS LANCIANO: Casadei, Aquilanti, Mammarella, Piccolo, Turchi, Volpe, Vastola, Falcinelli, D’Aversa (cap), Scrosta, Almici. A disposizione: Aridità, Spinazzola, Fofana, Marceta, Rosania, Paghera, Plasmati. Allenatore Gautieri.

Arbitro: Abbattista

Assistenti: Manna e Valeriani.

IV° ufficiale: Cifelli.

NOTE: posticipo del lunedì che si gioca ad una temperatura di 3° rilevata alle 20.15. Prato in buone condizioni. Sono presenti circa 200 tifosi del Lanciano. Buona l’affluenza anche dei tifosi di casa.

Calcio d’inizio alle 20.50. Stimabili circa 4 mila spettatori.

PRIMO TEMPO

2′ Subito l’Ascoli pericolosissimo, bel movimento di Soncin per Zaza che entra in area, attende la conclusione e quando sembra aver perso il tempo scocca un sinistro che viene sporcato da un difensore avversario con Casadei che riesce a salvare allungando il piede.

6′ Reagisce il Lanciano, primo corner della partita.

7′ Palla a Turchi dal limite, non controlla benissimo il pallone che gli rimane tra i piedi, calcia comunque di esterno destro, palla a lato di un metro.

11′ Stavolta il Lanciano va vicinissimo alla rete, Falcinelli viene lasciato troppo libero sulla sinistra da Scalise, calcia sul secondo palo, il pallone supera Maurantonio in tuffo ma la palla esce di pochissimo sul palo mentre l’accorrente Piccolo non raggiunge per un pelo la sfera.

L’Ascoli è in campo con un 5-3-2 con i due esterni, Scalise e Pasqualini, pronti ad appoggiare il centrocampo. 4-3-3 per gli ospiti.

15′ L’Ascoli sta subendo l’azione ospite, molto più agile e aggressiva nelle ripartenze.

19′ Numero di Zaza che difende palla a centrocampo poi si libera da giocoliere di due avversari, allarga a destra per Scalise il cui rasoterra termina largo sul secondo palo.

19′ Riparte il Lanciano con tiro di Turchi, fuori.

24′ Ancora una conclusione pericolosa del Lanciano con Volpe, Maurantonio in tuffo devia in angolo. Quarto corner a zero per gli ospiti.

25′ Morso del Cobra, Casadei dimostra ancora di essere in gran forma: l’azione inizia da Zaza che serve indietro Loviso, il quale allarga di prima sulla destra per Scalise, controllo e cross: a centro area Soncin vola e colpisce di testa, schiaccia bene ma Casadei sulla linea respinge in tuffo.

30′ Zaza di una spanna superiore agli altri, recupera un pallone che sembrava perso togliendolo dai piedi di Almici, peccato poi per il retropassaggio non preciso.

37′ Momento di stanca della partita, un po’ ravvivato da un accenno di reazione del solitamente calmo Loviso.

39′ E invece arriva la doccia fredda, anzi freddissima considerando la temperatura: secondo contropiede consecutivo del Lanciano, stavolta sulla destra Piccolo con una finta di corpo si libera di Ricci che invece di aspettare ha rischiato l’anticipo, il numero 5 lancianese fa palla al piede metà campo fino ad arrivare al limite dell’area quando calcia di sinistro, palla deviata da Peccarisi e Maurantonio ingannato, 0-1

39′ Reagisce l’Ascoli, Loviso calcia dal limite, Casadei in angolo.

41′ Ed ecco il gran colpo di Zaza: cross di Scalise, Soncin la devia di testa e Zaza si avventa sul pallone e in rovesciata la getta alle spalle di Casadei. 1-1. Sull’esultanza di Zaza e compagni proteste dei lancianesi, forse per un eccesso di esultanza 1-1

1 minuto di recupero

COMMENTO PRIMO TEMPO Partita equilibrata con un Lanciano che ha tenuto più palla ad inizio gara e un’Ascoli invece che si è affidata soprattutto alle fiammate di Zaza, autentico mattatore non solo per il gol (un piccolo gioiello) ma anche per la serie di spunti ogni qualvolta il pallone capita tra i suoi piedi. Per il resto un’Ascoli un poco in sofferenza sulle fasce anche se a destra Scalise si sta facendo valere in fase propositiva.

SECONDO TEMPO

Calcio di ripresa del Lanciano, ore 21.51.

7′ L’Ascoli rischia un po’ troppo in difesa, fortunatamente la situazione viene sbrogliata.

I bianconeri subiscono ancora gli avversari a centrocampo dove Loviso tra l’altro sembra giocare peggio rispetto al primo tempo mentre Capece e Russo risultano ancora non pervenuti. La soluzione è fare arrivare la palla a Soncin o meglio a Zaza.

11′ Ammoniti Falcinelli e Scalise per reciproche scorrettezze.

12′ Zaza ancora febbrile: riceve palla da Scalise dai 25 metri, controlla fa un passo e calcia di sinistro, purtroppo alto.

12′ Secondo angolo per l’Ascoli, conquistato da Scalise, il migliore insieme a Zaza

13′ Rischia tantissimo l’Ascoli sulla ripartenza lancianese, anche se Ricci è sfortunato nel rimpallo, comunque Piccolo arriva sul fondo e cerca Vastola, Maurantonio in tuffo tocca la palla e lo mette fuorigioco.

16′ Cross di Pasqualini, Zaza di testa, palla alta.

20′ Esce Piccolo, al suo posto Plasmati, che si piazza al centro dell’attacco con Falcinelli che scala sulla destra e Vastola a centrocampo.

23′ Anche l’Ascoli corre ai ripari: fuori Capece, autore di una prova incolore, al suo posto Colomba.

28′ L’Ascoli accelera: angolo, testa di Soncin, Turchi salva di testa sul sette.  Subito dopo ancora angolo, Russo tutto solo davanti a Casadei conclude di testa, Casadei salva sulla linea.

30′ Esce Soncin, entra Feczesin.

31′ Volpe al tiro dalla distanza, Maurantonio alza in angolo.

Arrivano le statistiche degli spettatori: paganti 2157 per 23043 euro, abbonati 1275 per rateo 13821,50, voucher 93 per 837 euro, totale 3525 per 33566,12

37′ Pericolo: Loviso perde palla, contropiede di Falcinelli, palla a Turchi tutto solo sulla sinistra che però spara contro Maurantonio.

38′ Loviso lascia il posto a Di Donato.

40′ Ammonito Laversa per proteste.

44′ Colomba prova il tiro dalla distanza. La partita sembra avviarsi stancamente alla conclusione.

45′ Spinazzola al posto di Turchi.

4 minuti di recupero

46′ Occasionissima per l’Ascoli, percussione centrale di Colomba che poi calcia con la punta del destro, Casadei è bravissimo a toccare il pallone che esce e sfiora il palo.

47′ Risponde da pari il Lanciano, Falcinelli entra in area tutto solo, ma poi il suo tiro è debolissimo, forse influenzato dai crampi che lo limitano da qualche minuto.

48′ Esce Falcinelli, al suo posto Paghera.

COMMENTO Pareggio tutto sommato giusto anche se entrambe le squadre possono recriminare. Zaza e Casadei i migliori in campo. Partita con diverse occasioni anche se non spettacolare. L’Ascoli ha fallito l’assalto alla zona play off.

Angoli 6-5

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)