ASCOLI PICENO – Si è presentato stamane alla stampa il vice questore aggiunto Guido Riconi, da poco nominato capo dell’ufficio di gabinetto di viale della Repubblica.

Riconi, esperto nel settore informatico, sarà il responsabile delle comunicazioni ufficiali provenienti dalla questura. “Il mio impegno sarà quello di fornire informazioni il più chiare possibile sui fatti, affinché non ci sia confusione – esordisce Riconi – Le notizie saranno più uniformi e cercheremo di contestualizzarle il più possibile, introducendo anche materiale audio e video”.

Importante l’opinione del nuovo capo di gabinetto sulla diffusione di segnalazioni relative ai suicidi: “Generalmente preferisco non dare la notizia in caso di tentato o avvenuto suicidio, perché, soprattutto a dicembre e giugno mesi in cui gesti di questo tipo avvengono con più frequenza, attraverso la spettacolarizzazione dei media si può favorire l’emulazione o rafforzare una volontà in cerca di legittimazione. Su questo aspettò vorrò quanto prima concordare una linea con San Benedetto e Fermo” conclude il vice questore aggiunto.

Prima dell’incarico ad Ascoli, Riconi è stato capo di gabinetto e dirigente dell’ufficio personale e volanti a Macerate. Prima ancora aveva prestato servizio a Firenze nel dipartimento di polizia postale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 787 volte, 1 oggi)