ASCOLI PICENO – Neve, freddo e pioggia rischiano di rovinare gli ultimi giorni di Carnevale nel Piceno. Ad Ascoli, dopo una nottata trascorsa sottozero, la giornata prevede possibilità di neve con temperature che arriveranno a 2° C all’ora di pranzo. Dalla serata la temperatura aumenterà leggermente fino a 5-6° C, ma in compenso inizieranno dei piovaschi che proseguiranno per tutta la giornata di martedì e rischiano di rivelarsi più intensi proprio nel pomeriggio di Martedì Grasso, anche se le temperature saliranno leggermente (fino a 9-10° C).

Temperature un po’ più alte a San Benedetto e sulla costa, dove non c’è rischio neve e dove le piogge potrebbero essere meno intense: a rischio, però, la sfilata dei carri.
Naturalmente lo scenario non cambia ad Offida dove, come ad Ascoli, si rischia pioggia più intensa proprio durante i Vlurd, l’appuntamento conclusivo del Carnevale offidano.
Niente pioggia ma neve invece nelle zone montane.

PREFETTURA La Prefettura di Ascoli intanto ha reso noto che, su richiesta di Viabilità Italia e conformemente alle indicazioni emerse in sede di Comitato Operativo per la Viabilità Ha disposto, a decorrere dalle ore 22 di domenica 10 febbraio e fino a revoca, “l’interdizione della circolazione dei veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate sui tratti dell’Autostrada e della Stada Statale numero 16” in tutta la Provincia di Ascoli al di fuori dai centri abitati. “Sono esclusi dal divieto gli altri veicoli e i veicoli adibiti a pubblico servizio per interventi urgenti e di emergenza, circolanti per esigenze di soccorso, sicurezza, protezione cibile e a garanzia della manutenzione e delle condizioni di viabilità”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.645 volte, 1 oggi)