ASCOLI PICENO – Anche il Comune di Ascoli Piceno partecipa all’iniziativa “M’illumino di Meno”, la più grande festa del Risparmio Energetico via radio, giunta alla sua nona edizione, lanciata da Caterpillar, Radio2, che spegne simbolicamente ogni anno tutt’Italia.
Ascoli aderirà spegnendo dalle ore 18 del 15 febbraio, (per tutta la notte), le luci di Palazzo dei Capitani. Proprio per l’occasione lo slogan adottato dalla città sarà: il 15 febbraio spegni le luci ed accendi le stelle!
M’illumino di meno e tutti i suoi sostenitori scendono, così, in campo per lottare contro lo spreco e la stesura di un’agenda che tenga nel giusto conto le tematiche ambientali e le loro ricadute anticrisi.

Le trasmissioni di Radio2 daranno voce, dalla mattina alla sera, alla creatività diffusa e rinnovabile della comunità festosa di “M’illumino di meno” per promuovere buone pratiche di razionalizzazione dei consumi energetici e riduzione degli sprechi, produzione di energia pulita, mobilità sostenibile (bici, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi) e riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo).

A “M’illumino di Meno” parteciperà anche il Gruppo Gabrielli. In tutti i punti vendita Oasi e Tigre dalle 18 alle 19, luci abbassate e arresto delle alimentazioni elettriche non indispensabili per concorrere alla grande maratona nazionale del risparmio energetico. Da sempre il Gruppo Gabrielli è molto attento all’applicazione di soluzioni e accorgimenti green per la tutela dell’ambiente e il risparmio energetico. Non a caso, in seno all’azienda grazie ad un accordo con l’Università Politecnica delle Marche dal 2010, è in essere il progetto Eco Love in cui operano i ricercatori universitari al fine di individuare progettare e realizzare soluzioni green oriented declinabili nelle varie aree aziendali a beneficio dell’ambiente e di conseguenza dei consumatori stessi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 65 volte, 1 oggi)