ASCOLI PICENO – Mister Silva crede perché conosce. Con questa frase si potrebbe riassumere il pensiero del tecnico bianconero alla vigilia della sifda contro la Pro Vercelli. L’allenatore ha la non facile missione di far passare la sua squadra non per quella dell’ultima parte della gara di sabato scorso alla Spezia, bensì quel gruppo capace di fare due sole sconfitte in dieci gare, con ben sei risultati utili consecutivi. Anche perché i numeri in classifica parlano chiaro.

“Arriviamo a questa sfida ‘bastonati’ dall’ultimo risultato, ma bisogna guardare alle tante cose buone fatte finora. E’ vero, è stato brutto perdere in quel modo. Mi assumo la responsabilità degli ultimi venti minuti, momento in cui la squadra doveva avere più rabbia – ammette Silva -. Ora, però, dobbiamo ripartire. Abbiamo costruito tanto, dobbiamo proseguire a testa alta“. Crede, quindi, nel riscatto immediato dei suoi, perché sa le loro potenzialità: “Contro la Pro Vercelli saremo più solidi, cercando di sfruttare i loro errori”. Specie se davanti Zaza sarà lo stesso imperdonabile bomber delle ultime gare: “Credo che dia positività a tutto l’attacco”. Infine, un proclamo per il pubblico bianconero: “Spero la genta possa aiutarci domani, riuscendo a capire quanto di buono, anzi, ottimo abbiamo seminato dall’inizio del campionato“.

Pochi i dubbi di formazione per Silva: tra i venti convocati non c’è Soncin, vittima di un problema ad un polpaccio. Davanti, dunque, confermato Feczesin, autore del quinto gol personale al ‘Picco’ sabato scorso. In difesa, Ricci tornerà per lo squalificato Peccarisi, mentre a centrocampo sarà Conocchioli a fare altrettanto con Scalise, anch’esso fermato dal giudice sportivo. L’unico dubbio riguarda il terzo in mezzo al campo: uno tra Russo e Loviso farà compagnia ai confermati Di Donato e Fossati. A sinistra, invece, probabile esordio dal primo minuto per Legittimo, che farà rifiatare Pasqualini. Il primo incontro della storia al ‘Del Duca’ tra Ascoli e Pro Vercelli sarà diretto da Palazzino di Ciampino. All’andata finì 3-1 per i piemontesi.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 200 volte, 1 oggi)