ASCOLI PICENO – Continua l’attività riorganizzativa dell’Area Vasta 5 in merito alla Sanità. Mercoledì 20 febbraio il direttore Giovanni Stroppa ha incontrato preliminarmente  il presidente della Conferenza dei Sindaci Giovanni Gaspari e il sindaco di Ascoli Guido Castelli, per un primo confronto preparatorio a preludio della prossima conferenza dei Sindaci. E’ stata un’occasione per esprimere valutazioni e impressioni sulle azioni realizzate e da realizzare. Stroppa si è dichiarato soddisfatto del clima costruttivo instauratosi.

Durante l’incontro, Stroppa ne ha anticipato un altro in tempi brevi, nel quale (alla presenza dei sindaci e di tutte le componenti istituzionali del territorio) presenterà l’assetto definitivo dei servizi interessati ed i primi sviluppi dei progetti di integrazione già operativi (vedi) e gli assetti dipartimentali.

Stroppa tiene anche a ribadire che le decisioni prese sono state ponderate, frutto di approfondite analisi: sia del contesto, sia dei possibili scenari futuri. Dallo stesso Stroppa giunge anche la più ampia rassicurazione circa il suo ruolo di garante dell’organizzazione prescelta.

“Ritengo questa formazione – precisa Stroppa in una nota stampa – la più idonea a sostenere l’attuale sistema perché, attraverso una buona ricollocazione e riposizionamento delle risorse umane, ne favorisce il miglior utilizzo, nonché l’ottimizzazione delle risorse economiche disponibili. Tutto ciò permette al contempo un miglioramento qualitativo dei servizi verso i cittadini e verso l’utenza interna. Garantisco la mia personale e continua verifica circa la nuova configurazione delle attività, affinché eventuali criticità possano essere individuate e prontamente corrette con il contributo di tutti “.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 324 volte, 1 oggi)