ASCOLI PICENO – Di seguito il messaggio del Vescovo della Diocesi di Ascoli, monsignor Silvano Montevecchi, in occasione della conclusione del Pontificato di Papa Benedetto XVI. Il messaggio verrà letto in tutte le chiese della diocesi, domenica 24 febbraio.

Carissimi fratelli e sorelle,

in questi giorni noi tutti abbiamo seguito con intima partecipazione la notizia della volontà del Santo Padre di “rinunciare al ministero di Vescovo di Roma, Successore di San Pietro”. Egli stesso lo ha comunicato al Collegio Cardinalizio illustrandone le motivazioni.

Noi vogliamo vivere questi giorni nella preghiera. Sentiamo di dover dire il nostro ringraziamento a Benedetto XVI per la sua testimonianza evangelica di vita e l’insegnamento luminoso. Nel nostro cammino di fede è stato per noi come un padre che ha trasmesso la luce di Cristo e ci ha insegnato ad avere sempre fiducia.

In questo momento la nostra Chiesa ascolana rimane unita ancor più al Papa con sentimenti di affetto e con la preghiera.

Giovedì 28 c.m., ultimo giorno del Pontificato di Benedetto XVI, alle ore 17 suoneranno tutte le campane in comunione con la Chiesa di Roma per ricordare la partenza del Papa dal Vaticano.

Alle ore 19 in Cattedrale faremo una solenne concelebrazione per accompagnare gli ultimi momenti di un pontificato che tanto impegno ha profuso per la Chiesa.
Vi invito ad essere presenti e chiedo di sospendere la messe in città per poter concelebrare numerosi.

Vi annuncio pure che domenica 10 marzo alle ore 18 presso la Chiesa Cattedrale celebreremo una Santa Messa pro eligendo Pontifice.

In questo periodo raccomando alle comunità e alle famiglie cristiane di pregare perché Dio conceda un santo Pontefice alla sua Chiesa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 172 volte, 1 oggi)