ASCOLI PICENO – E’ ufficiale, Cesena-Ascoli non si gioca per neve. La notizia è di pochi minuti fa: dopo alcuni sopralluoghi di capitani e arbitro, il signor Castrignanò, la decisione di rinviare il match a causa dell’imptraticabilità del ‘Dino Manuzz’, totalmente ricoperto di neve (vedi le foto). Sulla città romagnola è cominciato a nevicare nel primo pomeriggio di ieri, ma dalle 17 la perturbazione è divenuta insistente, facendo pensare subito ad un possibile rinvio. Il manto erboso, infatti, non può essere coperto da teli di protezione, essendo questo vietato dall’accordo tra società bianconera e l’azienda fornitrice dello stesso prato sintetico. Da questa mattina circa quaranta spalatori hanno provveduto a pulire il campo dalla coltre bianca, ma una nuova perturbazione di qualche ora fa ha di nuovo ricoperto il campo.

Alle 15,16, dunque, l’ufficialità, con lo speaker dello stadio che annunciava il rinvio e i giocatori ascolani, in maglia arancione, a salutare le centinaia di tifosi del Picchio giunti al ‘Manuzzi’. Ancora incerta la data per il recupero. Non sarà possibile giocare domani visto che, condizioni meteo a parte, tra due giorni la serie BWin sarà ancora impegnata con un’altra giornata di campionato. L’Ascoli martedì riceverà il Sassuolo. Confermata la squalifica di Zaza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 545 volte, 1 oggi)