ASCOLI PICENO – Partenza anticipata per l’Ascoli in vista della lunga trasferta di Crotone. I bianconeri sono partiti in pullman da circa un’ora con direzione Taranto, sede della prima parte del ritiro, e da lì, dopo l’allenamento di rifinitura di domani, raggiungeranno il capoluogo calabrese. Sabato allo stadio ‘Ezio Scida’ ci sarà la sfida con gli uomini di Massimo Drago, autori di un campionato di medio-alto livello e attualmente sopra il Picchio di appena due punti.

Massimo Silva, dopo l’allenamento di questa mattina, ha convocato 19 giocatori: alle assenze previste, causa squalifica, di Peccarisi e Fossati, si sono aggiunte quelle di Colomba, vittima di uno stiramento al flessore sinistro, e, un pò a sorpresa, di Montalto: l’attaccante, infatti, era stato l’autore del 2-4 nei minuti finali della gara con il Sassuolo di martedì. Al suo posto è stato chiamato il giovane attaccante della Primavera Daniele Gragnoli. Pienamente recuperati, invece, il difensore Peppe Prestia, che ieri aveva saltato la partitella con le giovanili a causa di una botta subita contro la capolista, e Robert Feczesin: l’ungherese accusa ancora un fastidio al polpaccio, che lo tormenta da qualche settimana, ma contro i rossoblù ci sarà. A questo punto, visto il rientro di Zaza, sarà ballottaggio tra lui e Soncin per il ruolo di secondo attaccante. Arbitrerà la sfida Claudio Gavillucci di Latina

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 286 volte, 1 oggi)