ASCOLI PICENO – Mancano poco meno di quattro mesi al prossimo 18 giugno, quando entrerà in vigore la legge 220 dell’11 dicembre 2012 che ha introdotto importanti novità nella normativa dei condomini. Le innovazioni più rilevanti riguardano l’amministratore che appunto, dal 18 giugno, sarà chiamato ad assolvere a nuovi compiti con responsabilità proprie e dovrà avere pertanto delle specifiche competenze senza dunque possibilità che un tale ruolo possa continuare ad essere svolto da parte di dilettanti ed improvvisati.

In particolare il nuovo amministratore dovrà avere frequentato uno specifico corso professionale con obbligo di aggiornamenti formativi periodici. Alla luce di queste novità la Confcommercio forte delle esperienze passate nella formazione degli amministratori di condominio, ha promosso di concerto con Unai (la primaria organizzazione nazionale di amministratori di immobili) 2 nuovi corsi di abilitazione che dal prossimo 9 marzo prenderanno avvio in contemporanea presso le sedi Confcommercio di Ascoli e San Benedetto.

I corsi si sviluppano in 44 ore, su tematiche gestionali e contabili ma soprattutto legali, con particolare riferimento alla contrattualistica ed alla conduzione degli edifici. Le lezioni tenute da qualificati docenti UNAI, per facilitare la più ampia partecipazione, si svolgeranno nelle ore antimeridiane dei sabati, per concludersi a maggio, con l’esame finale, al termine del quale ai partecipanti idonei verrà rilasciato dall’UNAI stesso uno specifico attestato di qualifica professionale. Il costo di partecipazione è rateizzato su tre anni, durante i quali verranno anche effettuati degli incontri di aggiornamento professionale, sempre opportuni oltreché obbligatori ed è comprensivo dell’iscrizione all’UNAI con i vantaggi che ne comporta, compreso la copertura assicurativa per la responsabilità civile altrettanto obbligatoria. I corsi rappresentano anche un’ottima opportunità soprattutto per giovani diplomati che intendono crearsi un’occasione di lavoro, in considerazione dei tanti immobili  presenti in provincia, con almeno 4 abitazioni, dove è appunto obbligatoria la presenza di un amministratore. La partecipazione al corso è a numero chiuso ma, essendo disponibili ancora cinque posti, gli ultimi interessati possono, per informazioni ed iscrizioni, rivolgere agli uffici Confcommercio di Ascoli e San Benedetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 640 volte, 1 oggi)