ASCOLI PICENO – Viva le donne. Poste Italiane ha omaggiato, con la consegna di un’opera grafico-artistica realizzata da donne che lavorano in azienda, due figure femminili riconosciute per il loro impegno professionale e sociale nel territorio della provincia di Ascoli. La professoressa Donatella Ferretti, Assessore con delega alle Pari Opportunità del comune di Ascoli Piceno e la dottoressa Graziella Patrizi, Prefetto di Ascoli Piceno: donne che attraverso la loro professione e il loro impegno contribuiscono ogni giorno con dedizione a far si che valori come rispetto, parità, uguaglianza e giustizia siano sempre più dominanti nella nostra società.

Contestualmente, sono state omaggiate di una poesia dedicata alla loro professione,  anche quattro donne dipendenti “storiche” di Poste Italiane: muse ispiratrici ad Ascoli Piceno, in rappresentanza di tutte le colleghe che ricoprono lo stesso ruolo all’interno dell’azienda, sono state la responsabile del centro di recapito di San Benedetto del Tronto Paola Traini, la direttrice dell’ufficio postale di Ascoli Centro Dina Bruni, la portalettere di Ascoli Piceno Maria Luisa Ficerai, e l’operatrice allo sportello dell’ufficio postale di San Benedetto del Tronto Elda Brandiferri.

L’iniziativa si è svolta oggi presso l’ufficio postale di Ascoli Centro alla presenza del sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli della responsabile regionale del Recapito Maria Boccatonda che ha consegnato i simbolici omaggi alle premiate.

La Giornata dell’8 marzo assume un particolare significato per la realtà postale della provincia di Ascoli che si caratterizza nelle Marche per essere una delle province con più alta percentuale di donne tra i responsabili e gli addetti: su un totale di 61 direzioni, cui fanno capo gli uffici postali della Filiale di Ascoli, 37, sono ricoperte da una donne direttrici (il 61%), ed è femminile anche il 73% del personale amministrativo e di sportello. Tale dato trova conferma anche nel settore recapito postale dove il 60% degli addetti è composto da personale al femminile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 915 volte, 1 oggi)